Tajani: “Con l’invio delle truppe a Kiev si rischia una guerra mondiale, i nostri militari sono portatori di pace, garanzia e libertà.”

Non usa mezzi termini il ministro degli Esteri nel bocciare l’idea più volte ribadita dal presidente Macron, che non esclude l’invio di forze di terra occidentali in Ucraina

AGI – “Io credo che la Nato non debba entrare in Ucraina. Sarebbe un errore entrare in Ucraina” che “noi dobbiamo aiutare a difendersi”, ma “entrare noi a fare la guerra alla Russia significa rischiare la Terza guerra mondiale”. Non usa mezzi termini il ministro degli Esteri, Antonio Tajani, nel bocciare l’idea più volte ribadita da Macron, che non esclude l’invio di forze di terra occidentali nel Paese. “I nostri militari fanno bene quello che fanno nel Mar Rosso a proteggere le nostre navi, fanno bene quello che fanno in Libano, in Africa, in Iraq. I nostri militari sono portatori di pace, garanzia e libertà. Noi non siamo in guerra con la Russia” ha aggiunto il capo della Farnesina in un colloquio con Bruno Vespa a LetExpo.

Comments

comments

By Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Related Posts

No widgets found. Go to Widget page and add the widget in Offcanvas Sidebar Widget Area.
× Segnala