Uccisa in Brasile: salma ancora in frigo

RAGUSA, 23 GEN – A distanza di due mesi la salma di Pamela Canzonieri, la donna di Ragusa uccisa il 17 novembre scorso in Brasile a Morro de Sao Paolo, dove si trovava per lavoro non è stata ancora tumulata. Si trova nella cella frigorifera dell’ospedale di Ragusa perché non è stata ancora eseguita l’autopsia. Non si è potuto procedere alla sepoltura perchè l’autorità giudiziaria brasiliana non ha ancora trasmesso il nulla osta per il nuovo esame autoptico, di cui è incaricato il medico legale Giuseppe Iuvara, in quanto l’autore del delitto, il brasiliano Antonio Patricio dos Santos che ha confessato ed è rinchiuso in carcere, potrebbe opporsi.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.