Villasmundo, presentato il candidato sindaco di Melilli Giuseppe Carta – Guarda Il video

428 views

<<Se a Melilli lavorare onestamente e fornire servizi alla collettività significa rischiare di subire attentati, noi siamo disposti a subirne a decine>>. Così Giuseppe Carta, candidato a sindaco di “Uniti per Cambiare” ha espresso solidarietà e vicinanza all’avvocato Stefano Elia e al commercialista Rosario Cutrona per i recenti gesti intimidatori a loro indirizzati. Lo ha fatto ieri sera al “Waikiki” di Villasmundo durante la presentazione del programma elettorale e dei cinque candidati villasmundesi al consiglio comunale (Nuccio Scollo, Nuccio Gigliuto, Enzo Coco, Barbara Valenti e Teresa Riggio). Davanti a più di 300 persone che hanno affollato la sala del locale, Carta ha illustrato i punti più importanti di un programma ampio e ambizioso. <<Villasmundo è una costola importante del territorio melillese e – ha detto – al pari anche di Città Giardino merita la stessa attenzione di Melilli. Già durante questa legislatura il Comune ha investito somme importanti per il rilancio delle due frazioni e le voci del bilancio consuntivo lo dimostrano. Tanto è stato fatto per questa frazione, ma tanto resta ancora da fare, a cominciare dalla costruzione di un altro pozzo e questo è un impegno che mi assumo formalmente. Il pozzo sarà fatto. Ma non basta. Poiché intendiamo fare in modo che Villasmundo torni al suo antico splendore, riconquistando orgoglio e prestigio – ha aggiunto – lavoreremo anche per sbloccare la pratica legata alla presenza del metano, per la quale ci sono ricorsi pendenti al Tar. E poi ancora, individueremo e sbloccheremo le somme necessarie per la ristrutturazione del campo sportivo e delle altre strutture, ma anche che per migliorare la viabilità, i parcheggi, il verde pubblico. Affideremo alla presenza di appositi custodi i giardini pubblici perché i nostri bambini devono avere l’opportunità di giocare in sicurezza, senza correre rischi di alcun tipo. I residenti devono poter contare su tutti i servizi, anche su quelli apparentemente meno importanti come gli spettacoli estivi. Ecco perché . ha proseguito – è nostra intenzione tornare ad organizzare l’Estate villasmundese, facendo in modo che diventi un appuntamento fisso>>.

Prima della chiusura del suo intervento Giuseppe Carta ha ringraziato quella che ha definito una persona speciale, l’ingegnere Ivan Giampapa:<<Gli devo tanto – ha chiosato – Se non fosse stato per lui, che mi ha spinto a candidarmi, adesso non sarei qui. Grazie anche a voi tutti per la vostra presenza che mi spinge ed incoraggia nel cammino di questa difficile campagna elettorale>>.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.