Marciapiedi e tombini: disagi per i residenti

Attualità, flash news, Notizie

 

Lo stato di degrado dei marciapiedi in viale Scala Greca sono al centro di un’interrogazione all’amministrazione comunale del consigliere Salvo Sorbello. “Dopo anni d’impegno – dice Sorbello – che mi hanno visto in prima fila per un’opera che è indispensabile a garantire la sicurezza delle persone, siamo riusciti a realizzare almeno una parte dei marciapiedi mentre l’altra parte, quella fino a Belvedere di Targia, pur essendo pronto il progetto, non è stata valutata come una priorità”.

Sorbello chiede alla giunta Garozzo quali siano i motivi di base ai quali non si provveda neppure alla manutenzione sia del verde, con parecchi oleandri non più esistenti e sia dei muretti laterali, con rivestimento che si staccano senza che nessuno intervenga per un tempestivo ripristino.

Da Scala Greca al centro storico. Il consigliere di circoscrizione Ortigia, Salvatore Gibilisco denuncia che a distanza di quattro mesi nulla è cambiato rispetto a via Logoteta. Anzi il problema va a peggiorare, visto che si stanno staccando le mattonelle in cemento accanto alla lastra di ferro diventando un serio pericolo per l’incolumità pubblica. A novembre, il consigliere Gibilisco ha segnalato il cedimento del tombino di fognatura in via Logoteta angolo via Attanasio. Verso la metà di gennaio la stessa lastra è stata sostituita, dato che, con il passaggio degli autoveicoli si era deformata. “La Giunta Municipale – dice Gibilisco – doveva reperire dei fondi per la manutenzione stradale, i fondi sono stati assegnati, con l’espletamento di alcuni interventi, ma del tombino in questione nulla si è fatto”.

 

Total Views: 529 ,

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.