Augusta e Floridia, le amministrative slittano in autunno

Con 46 voti a favore l’Ars ha approvato il disegno di legge che stabilisce il rinvio delle elezioni comunali ordinarie previste a giugno: si svolgeranno in un periodo compreso fra il 15 settembre ed il 15 novembre di quest’anno, nei giorni di domenica e lunedì fino alle 14. Tra i comuni interessati al voto c’è quello di Floridia, che è commissariato dopo le dimissioni del sindaco Giovanni Limoli. Ma c’è anche il comune di Augusta che è in scadenza naturale. Per entrambi le elezioni avverranno quindi in autunno.
La legge prevede anche che i sindaci e i consiglieri comunali resteranno in carica fino alle prossime elezioni: scartata dunque la proposta di alcuni parlamentari di nominare commissari straordinari, dalla la scadenza naturale del mandato fino al voto. Il rinvio delle elezioni è stato determinato dall’emergenza Coronavirus. Le elezioni degli organi di Città Metropolitane e Liberi consorzi comunali si terranno entro 60 giorni dalla proclamazione degli eletti.
Per i parlamentari del gruppo Pd all’Ars «la legge è stata dettata dal buon senso, a nostro avviso rappresenta l’unica strada possibile alla luce dell’emergenza Coronavirus». «Ci siamo espressi fin dal primo momento, inoltre, a favore della continuazione del mandato dei sindaci e dei consiglieri fino al rinnovo – aggiungono -l’idea di sostituirli con commissari avrebbe rischiato di paralizzare a tempo indeterminato la gestione amministrativa degli enti locali».

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.