Covid 19, il governatore Musumeci pronto a bloccare gli ingressi in Sicilia


Sono 562 i nuovi positivi in Sicilia, 11 i morti e 29 ricoverati in più, di cui 6 in terapia intensiva. Sono i dati dell’ultimo bollettino, diffuso dal ministero della Salute, che si basa su 9.292 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore nell’Isola. In totale sono ricoverati 648 pazienti, di cui 83 in terapia intensiva. Un numero così alto di pazienti in intensiva non era mai stato registrato in Sicilia dall’inizio della pandemia, neanche durante il picco dei primi mesi del 2020.
Sono 20 i nuovi positivi in provincia di Siracusa per un totale di 907 positivi che significano, in termini statistici, che vi sono 22,43 casi ogni 10mila abitanti.
Si cerca di correre ai ripari, anche il presidente della Regione, Nello Musumeci, si dice pronto a varare ulteriori misure restrittive, seguendo l’esempio di altre re-gioni: “Non lo escludo assolutamente. E’ chiaro che un provvedimento del genere andrebbe concordato con il governo centrale”. Lo ha detto intervenendo a Tgcom 24, a proposito dell’ipotesi di un blocco degli ingressi nell’Isola dalle altre Regioni se la situazione nel resto d’Italia dovesse aggravarsi. “Noi abbiamo chiuso l’Isola impedendo l’accessibilità al 92 per cento nei mesi drammatici della prima fase – ha ricordato il presidente della Regione – e non escludiamo di poterlo fare an-che con altre misure restrittive nei prossimi giorni. Venerdì avrò un incontro con l’assessore per la Salute Ruggero Razza e gli altri operatori per fare il punto della situazione”.
Poi, a proposito dell’ipotesi di un coprifuoco anche nell’Isola come in Lombardia, Campania e Lazio per contenere la diffusione del Covid-19, Musumeci ha spiega-to: “Cominceremo a pensare alle misure restrittive quando i numeri ci diranno es-sere arrivata l’ora X. In questo momento non ci siamo, anche se cominciamo a es-sere in apprensione perché aumenta il numero dei contagi: oggi ne abbiamo avuti 562 con 29 ricoverati. Attualmente i ricoveri in tutta l’Isola sono 648, ma ci sono anche 198 guariti dimessi oggi dagli ospedali”.
Infine una curiosità, che deve fare riflettere: per quanto riguarda le persone sotto-poste a tampone negli ultimi sette giorni, in testa alla graduatoria è il Lazio (1.909 ogni 100.000 abitanti) davanti a Molise (1.756) e Toscana (1.488); ultime Puglia (609), Sicilia (608) e Marche (565).

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.