Crisi Siracusa calcio, salta confronto dirigenti-tecnico

L’impegno dell’amministratore delegato del Siracusa calcio a Roma per l’elezione di Gravina a presidente della Figc, ha fatto saltare il confronto tra dirigenti e allenatore. Il presidente Alì ha, comunque, riferito che Pagana non si tocca e si va avanti con lui. Piena fiducia, quindi, nel tecnico che ha guidato il Troina fino alla soglia della serie C. La dirigenza ha scommesso su Pagana e gli è stato dato il tempo necessario di ambientarsi insieme con la squadra in un campionato difficile e reso ancora più enigmatico da partite rinviate, recuperi a rotta di collo. Un campionato che ha penalizzato il Siracusa, costretto a fare lunghissime pause e, nell’ultima settimana, a scendere in campo ogni tre giorni.

Le conseguenze di questo caos organizzativo si vedono nelle prestazioni della squadra, che molto poco ha convinto e che, alla conta dei fatti, ha raccolto fino a questo momento solo un pugno di mosche.

C’è tanto da discutere all’interno della società anche a seguito delle polemiche suscitate nella tifoseria locale rispetto alla scelta dello sponsor di maglia. Ma quello che è da risolvere è, innanzitutto, il problema tecnico. La squadra non ingrana, ha evidenti limiti e bisognerà correre ai ripari. Non viene esclusa alcuna ipotesi nemmeno quella di rilanciare un uomo di esperienza come Antonello Laneri, che ha già scritto pagine importanti della storia recente del Siracusa calcio.

Comments

comments

By wltv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Related Posts

No widgets found. Go to Widget page and add the widget in Offcanvas Sidebar Widget Area.
× Segnala