Grande successo in tv di “Sicilia a tavola” il format tutto siciliano

 

Ha riscosso notevole successo la prima puntata di “Sicilia a tavola” co-produzione di  A&A e Salvo Ricco andata in onda il 2 giugno sui canali  del digitale terrestre Ma1tv e disponibile in streaming su wltv.it. Si tratta di un format che si pone il lodevole obiettivo di aumentare la visibilità della grande cucina siciliana. Un programma di grande qualità, attento al territorio siciliano e alle sue eccellenze enogastronomiche apprezzate a livello internazionale, caratterizzato da uno sguardo vivace e fresco da un punto di vista tecnico, grazie  al montaggio di Mauro Ciutini e alla competente regia di Luigi Augelli .
Nella prima puntata riflettori puntati su Priolo Gargallo e su Iano Coco, titolare e chef del ristorante “Alchimia”, che per il suo locale propone pesce fresco e prodotti di stagione a km 0. Un locale piccolo e accogliente il cui arredamento è caratterizzato dalle creazioni pittoriche di artisti locali e il cui menù è sempre del giorno, piacevolmente imprevedibile in quanto legato alla disponibilità quotidiana dei prodotti freschi. Il motto di Coco è infatti: “Ciò che è buono si compra, ciò che non è buono si lascia”. La puntata ha proposto in pochi minuti un festival di sapori locali, con carciofi, cozze gratinate e polipetti protagonisti assoluti, ma ogni giorno la creatività dello chef e la disponibilità delle migliori materie prime garantiranno piacevoli sorprese culinarie.
Da stasera saranno registrate le nuove puntate, per la gioia dei sempre più numerosi appassionati di alimentazione e ristorazione che, pur magari apprezzando le trasmissioni dei vari Cracco, Cannavacciuolo e Borghese, non vi ritrovano, se non occasionalmente, la giusta attenzione che la cucina siciliana merita. Men che meno tale attenzione è data al gelato, autentica delizia per il palato, posto infatti al centro della prossima puntata: la gelateria siciliana sarà ispezionata in tutte le sue dolci e seducenti forme.

Luca Raimondi

Total Views: 2557 ,

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.