La studentessa dell’Einaudi Maria Sole Fiorino terza alla finale nazionale dei Campionati della Chimica 2024

La studentessa Maria Sole Fiorino, della classe 4B del liceo scientifico tradizionale dell’Einaudi di Siracusa, si è classificata terza per la classe B, a cui partecipano gli alunni del triennio dei licei, alle finali nazionali dei Giochi della Chimica che si sono tenute a Fiesole dal 24 al 26 maggio.

Dopo aver superato la fase di Istituto e la fase regionale (arrivando prima su 142 partecipanti per la Sicilia), l’alunna dell’Einaudi, accompagnata dalla prof.ssa Concita Pitruzzello, referente dei Giochi della chimica per il liceo Einaudi, conquista il terzo posto alle finali nazionali su 39 partecipanti provenienti da tutta Italia (i migliori classificati delle rispettive regioni). Per la sezione B in totale hanno partecipato 17088 studenti di tutta Italia e dopo tutte le selezioni, Maria Sole Fiorino è giunta terza, unica siciliana sul podio.

In questo contesto altamente competitivo Maria Sole ha messo in campo la sua straordinaria passione, la sua insaziabile curiosità, la sua determinazione e la sua disciplina per lo studio della Chimica e un talento fuori dal comune.

Maria Sole, in virtù di questo successo, è stata selezionata per prendere parte alla prima fase degli allenamenti, che si terranno a giugno presso il Collegio Universitario Ghislieri di Pavia, al termine dei quali verranno individuati, su basi meritocratiche e tenendo conto di tutto il percorso effettuato, i 4 studenti che parteciperanno alla International Chemistry Olympiad che si terrà dal 21 al 30 luglio 2024 a Riyadh, Arabia Saudita.

Soddisfatta la studentessa che sottolinea quanto sia importante la conoscenza della chimica perchè essa <<ci accompagna durante tutta la nostra vita. Per questo io credo che comprendere la materia attraverso lo studio della chimica sia necessario per comprendere l’universo e noi stessi>>.

Continua Maria Sole: <<Sono molto soddisfatta dei risultati che sono riuscita ad ottenere, e spero di migliorarmi in futuro. Continuerò ad impegnarmi anche per combattere la disparità di genere nelle discipline STEM: d’altronde la chimica ci insegna che siamo composti dagli stessi atomi. Ringrazio la Società Chimica Italiana e la scuola per credere in me e nelle mie capacità>>.

<<Un ulteriore straordinario risultato ottenuto dalla nostra scuola grazie all’impegno e al lavoro sinergico degli studenti, dei docenti e dei genitori. Un risultato che corona l’impegno e la dedizione di Maria Sole e la sua passione per la Chimica>> dichiara la Dirigente Scolastica dell’Einaudi, prof.ssa Teresella Celesti.

Comments

comments

By Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Related Posts

No widgets found. Go to Widget page and add the widget in Offcanvas Sidebar Widget Area.
× Segnala