Manzamà dei Mancuso, scritto con Battiato vince premio Loano

20 maggio 2021 – Un album musicale ‘made in Sicilia’ alla cui composizione ha collaborato Franco Battiato ha vinto il Premio nazionale Città di Loano per la musica tradizionale italiana. È ‘Manzamà’ dei fratelli Enzo e Lorenzo Mancuso, che lo ritireranno tra il 26 e il 30 luglio nella cittadina della riviera savonese in occasione della 17/a edizione della rassegna.

Battiato ha collaborato agli arrangiamenti di alcuni brani dell’album vincitore tra cui: ‘Quartetto d’archi in Lassami dormiri’, ‘Occhi di vitru’, ‘Rosa di carta‘ e ‘Un velu d’aria‘.

La giuria composta da oltre cinquanta giornalisti specializzati e studiosi definisce ‘Manzamà’ un album che “consacra i fratelli Mancuso definitivamente tra i grandi narratori della Sicilia, la cui memoria e la cui tradizione hanno saputo trasfigurare attraverso la propria personale sensibilità, in una ricerca musicale originalissima che tiene insieme arrangiamenti classici e popolari, gli strumenti a corda del Mediterraneo e del vicino oriente con il quartetto d’archi della musica europea”.
All’album hanno collaborato, tra gli altri, Aldo Giordano, Marco Betta, German Diaz, Ferruccio Spinetti, Arnaldo Vacca, Mario Arcari e Giovanni Sollima.
Al secondo posto tra gli album più votati dalla giuria c’è la ‘Nuova Compagnia di Canto Popolare’ con ‘Napoli 1534’. Al terzo posto a pari merito si classificano invece Maria Mazzotta con ‘Amoreamaro’ e ‘Linguamadre’ con ‘Il Canzoniere di Pasolini’, che vince il Premio giovani per il miglior disco di musicisti under 35

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.