Priolo punta ad incentivare la mobilità sostenibile, attraverso un bonus di 400 euro

Pubblicato sul sito del Comune di Priolo Gargallo l’avviso per presentare domanda per la concessione di un contributo economico a fondo perduto per l’acquisto di biciclette tradizionali, bici elettriche a pedalata assistita e ciclomotori elettrici. Il bonus massimo erogato sarà di  400 euro e non potrà superare il 50%  della spesa sostenuta.

Per l’acquisto di bici tradizionali potranno avanzare richiesta tutti i cittadini con età superiore ai 10 anni, residenti nel territorio del comune di Priolo Gargallo, senza alcun limite di reddito. Per le bici elettriche a pedalata assistita e i ciclomotori elettrici i cittadini con età superiore ai 18 anni, sempre senza limite di reddito.

Le domande dovranno essere presentate entro 30 giorni a decorrere da oggi, 20 maggio. Il modulo per presentare istanza potrà essere scaricato dal sito istituzionale del Comune.

Con questa iniziativa green – sottolinea il sindaco Pippo Gianni – intendiamo dare impulso all’utilizzo delle biciclette. Il rispetto dell’ambiente e la lotta all’inquinamento passano anche attraverso la mobilità sostenibile. Si può partire da piccole azioni quotidiane, che ognuno di noi può mettere in pratica. Puntiamo in particolare a far risparmiare i cittadini, riducendo al contempo il traffico derivante dalle automobili e l’inquinamento atmosferico, tema particolarmente sentito in un comune come il nostro, che ospita un grande polo industriale”.

Obiettivo –afferma il presidente del Consiglio comunale, Alessandro Biamonte – è il risparmio economico per le famiglie, la riduzione delle emissioni di inquinanti e il disincentivo all’utilizzo di mezzi a quattro ruote  come misura di contrasto al virus. Penso che siamo il primo comune in Sicilia a realizzare tale iniziativa a favore dei nostri cittadini. Il Decreto Rilancio – continua Biamonte – prevede  l’erogazione del beneficio nei comuni con popolazione superiore a 50mila abitanti; considerato che il nostro paese non rientrava nel beneficio, abbiamo pensato di attivarci con le nostre risorse economiche, i cittadini di Priolo meritano il massimo!”

È intento di tutti noi – sottolinea il Capogruppo consiliare di SiAmo Priolo, Luca Campione – creare un paese ecosostenibile. Un piccolo passo verso una lunga strada. L’incentivo per le bici tradizionali ed elettriche, assieme all’illuminazione pubblica a led e al rifacimento delle cabine elettriche da parte di Enel, segna la rotta verso un paese Green; nonostante la presenza del petrolchimico – conclude Luca Campione – abbiamo il dovere di intraprendere una nuova filosofia volta al rispetto incondizionato dell’ambiente. Priolo benvenuto nella Transizione Ecologica”.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.