Precari negli enti locali, Csa-Cisal: “Comuni avviino le stabilizzazioni”

Palermo, 13 marzo 2024 – “La stabilizzazione di 1.455 lavoratori precari nei comuni siciliani in dissesto, pre-dissesto e strutturalmente deficitari è finalmente possibile grazie al Milleproroghe, ma serve che i Comuni avviino le procedure. Chiediamo che non si perda più tempo e che gli enti locali attivino le stabilizzazioni: non è pensabile che un risultato atteso da anni e oggi finalmente a portata di mano non si concretizzi per lungaggini burocratiche”. Lo dicono Giuseppe Badagliacca, Gianluca Cannella e Pippo Cardenia del Csa-Cisal.
“Chiediamo che le istituzioni a ogni livello intervengano per sbloccare le stabilizzazioni – continuano i rappresentanti sindacali – che consentirebbero di chiudere finalmente una vertenza che si trascina da anni. Il Csa-Cisal conferma la disponibilità a collaborare e supportare in ogni modo le amministrazioni comunali per chiudere finalmente l’era del precariato”.

Comments

comments

By Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Related Posts

No widgets found. Go to Widget page and add the widget in Offcanvas Sidebar Widget Area.
× Segnala