Prospettiva Priolo Gargallo. Bisogna smantellare i serbatoi in disuso e riqualificare i capannoni abbandonati

A causa dell’incendio verificatosi in questi giorni si è surriscaldata una guaina di gomma da un serbatoio, in disuso da oltre dieci anni che si trova fuori dalla zona industriale e dal sito multisocietario.
Continua ad uscire fumo dal serbatoio non rappresenta nessun pericolo in quanto monitorato costantemente ma desta paura nei cittadini, inoltre la direzione del vento ha fatto si che l’odore acre del fumo si spostasse sopra il paese.
Tale evento mette in luce tutte le contraddizioni della zona industriale ove vi sono serbatoi in disuso da diversi anni che oltre creare un impatto visivo , ecologico e di occupazione del suolo possono recare problemi seri ai cittadini, la stessa situazione è identica per i capannoni abbandonati che sono tantissimi .
La nostra proposta è di smantellare i serbatoi in disuso , invece i capannoni abbandonati devono essere riqualificati e riutilizzati tale proposta metterebbe in moto seriamente l’economia e l’occupazione .
Un invito a tutti i deputati regionali e al sindaco di attivarsi per far smantellare i serbatoi in disuso e di creare un progetto di legge che punti alla riqualificazione e al riutilizzo dei capannoni con l‘obiettivo di dare nuova vita a quelli che ormai sono diventati dei veri e propri cimiteri mettendo in moto L’OCCUPAZIONE e L’EDILIZIA .
Il recupero e il riutilizzo rappresentano uno strumento attraverso il quale la regione può perseguire la riqualificazione urbana e la tutela dell’ambiente contro il consumo del suolo, per favorire la crescita produttiva e occupazionale, nonché per creare occasioni di sviluppo di azioni innovative. Puntare alla riqualificazione e al riutilizzo rivolto anche per nuove start-up.
Creare un progetto di legge finalizzato a disciplinare il recupero ed il riuso di immobili ed aree produttive dismesse o in stato di abbandono . La crisi economica e industriale, che si è accentuata negli ultimi anni, ha determinato un diffuso fenomeno di presenza sul territorio di stabilimenti e di intere aree produttive che hanno perso la loro funzione, a causa della mancanza di manutenzione e progettualità.
Azioni volte ad innescare processi di sviluppo economico con la partecipazione dei comuni per incentivare la riqualificazione del territorio e ridurre il consumo del suolo.
Mettere a disposizione delle imprese gli incentivi necessari ad attivare questi investimenti,sconti sugli oneri da versare,accordi che consentono deroghe agli strumenti urbanistici, quindi creare un ambiente favorevole per chi vuole investire in rigenerazione.
I Comuni potrebbero riconoscere a queste operazioni incrementi di volumetria,la possibilità di autorizzare i cambi di destinazione d’uso: in un capannone , ad esempio, dare la possibilità di ospitare uffici o attività commerciali.
Cercare in questo modo di affrontare concretamente il problema rappresentato dalla grande quantità di edifici inutilizzati e generalmente degradati presenti nel territorio.

Comments

comments

One thought on “Prospettiva Priolo Gargallo. Bisogna smantellare i serbatoi in disuso e riqualificare i capannoni abbandonati

  • Buon giorno
    Già anni fa si era chiesto di smantellare la zona dell’SG14, per intenderci la zona sotto la stazione di Priolo Gargallo e ritornare il territorio bonificato al comune di Priolo.
    Quella zona sarebbe lo sbocco del paese a mare, e potrebbe essere riqualificata con attività commerciali inserite nell’ambito di un lungo mare. Inoltre in quella zona c’è la torre del fico,una antichità da valorizzare.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.