Siracusa, esplode bomba carta davanti a bottega artigiana

Un boato ha squarciato il silenzio della tarda serata di ieri nella zona alta della città. Per cause al vaglio degli inquirenti, ignoti hanno collocato davanti alla saracinesca di una bottega artigiana, un ordigno rudimentale che è esploso. E’ stato preso di mira un fabbro il cui esercizio si trova in via Alessandro Specchi. La deflagrazione, avvenuta intorno alle 22.30, ha provocato danni limitati alla saracinesca non tali, comunque, da non consentire la riapertura della bottega che è avvenuta regolarmente questa mattina.

Il boato, seguito da una consistente coltre di fumo, ha preoccupato buona parte dei residenti in tutto il rione che sono usciti fuori per verificare cosa fosse accaduto. Sul posto sono accorse le pattuglie di carabinieri e polizia che hanno subito avviato le indagini per accertare le cause della deflagrazione e comprendere chi e perché possa avere ordito un simile gesto insano. Le indagini, coordinate dalla Procura aretusea, si stanno svolgendo senza alcuna esclusione di ipotesi da quella estorsiva a quella intimidatoria fino al semplice atto vandalico. Gli investigatori stanno passando al setaccio le immagini tratte dalle telecamere della videosorveglianza, che si trovano installate in altri negozi ed esercizi commerciali lungo la via Alessandro Specchi.

Comments

comments

By wltv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Related Posts

No widgets found. Go to Widget page and add the widget in Offcanvas Sidebar Widget Area.
× Segnala