Stabilizzazioni, di ruolo all’Asp di Siracusa altre 158 unità del Comparto e della Dirigenza


Siracusa 5.9.2022 – Decorsi i termini per la presentazione delle domande agli avvisi pubblici deliberati lo scorso 19 luglio e pubblicati nella GURS del 29 luglio per la stabilizzazione di personale precario sia del Comparto che della Dirigenza Area Sanità e PTA, l’Asp di Siracusa, attraverso l’Unita operativa Gestione Risorse Umane,  ha proceduto speditamente al completamento delle procedure e deliberato l’assunzione a tempo indeterminato di 158 figure professionali precarie delle diverse discipline in possesso dei requisiti previsti dai d.l. 75/2017 e 234/2021.
 
La deliberazione degli avvisi era stata preceduta da una ricognizione avvenuta con apposito avviso pubblicato sul sito web aziendale con l’individuazione di 190 posti stabilizzabili nel Comparto Sanità e 39 nella Dirigenza Sanità e PTA ed altri 60 per la dirigenza Area Sanità da coprire con procedure di mobilità.
 
Per quanto riguarda il Comparto sono stati stabilizzati 128 infermieri professionali, 10 OSS, 3 Tecnici di Radiologia Medica, 2 Tecnici della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro, 1 collaboratore Amministrativo Professionale. Per l’Area Sanità e PTA, 1 dirigente medico di Medicina Trasfusionale, 1 dirigente medico di Urologia, 1 dirigente Medico Cure Palliative, 1 dirigente Medico in Farmacologia e Tossicologia Clinica, 1 dirigente Medico in Igiene Epidemiologia e Sanità Pubblica, 1 dirigente Medico in Geriatria, 1 in Chirurgia Vascolare, 1 in Oftalmologia, 1 in Medicina Legale, 2 in Nefrologia, 1 dirigente Veterinario, 2 Dirigenti Farmacisti.
 
“Con l’importante provvedimento di oggi – dichiara il direttore generale Salvatore Lucio Ficarra – abbiamo dato certezza di lavoro a tanti validi professionisti che da anni profondono il proprio impegno in regime di precariato in questa Azienda. A loro rivolgiamo gli auguri di buon lavoro con l’esortazione di porre sempre in primo piano lo spirito di umanizzazione che deve sempre caratterizzare l’operato di quanti entrano in contatto con la sofferenza e con i bisogni sanitari dei cittadini. Queste ulteriori assunzioni di ruolo contribuiscono non solo a creare una maggiore fidelizzazione da parte dei dipendenti all’Azienda, ma anche a dare stabilità ai reparti degli ospedali e del territorio colmando, nel rispetto della dotazione organica e del piano triennale del fabbisogno la ben nota carenza di personale. La stabilizzazione ha riguardato in prevalenza personale già in servizio in Azienda e, pertanto, l’assunzione di ruolo non solo non comporterà un incremento di spesa ma anche ridurrà la spesa del tempo determinato, in piena armonia con le norme e le disposizioni nazionali e regionali”.
 
Restano in corso di definizione a breve le deliberazioni per ulteriori procedure di stabilizzazione. Inoltre, altri 60 posti a tempo indeterminato per la dirigenza Area Sanità saranno coperti mediante procedure di mobilità il cui avviso è stato pubblicato in GURI il 19 agosto scorso.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.