cassazione

Padri separati trattati come bancomat, Codici: la Cassazione colpisce ancora

Padri separati trattati come bancomat, Codici: la Cassazione colpisce ancora

Padri separati trattati come bancomat. L’ennesima dimostrazione arriva da una sentenza della Cassazione che ha respinto il ricorso del genitore contro l’obbligo di versare ogni anno, entro il 30 giugno, un assegno di 2.500 euro per ogni figlio per le vacanze estive. Secondo l’associazione Codici, un verdetto che conferma l’orientamento a senso unico della giustizia.   “I padri separati hanno diritto ad una quotidianità con i figli – dichiara Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici – ed i magistrati con queste decisioni allontano i figli dal genitore separato. Nel caso dei padri, ormai sono ridotti ad un salvadanaio a cui…
Read More
Codici: dalla Cassazione l’ennesima scialuppa di salvataggio alle banche

Codici: dalla Cassazione l’ennesima scialuppa di salvataggio alle banche

Roma, 18 aprile 2023 - Interventi normativi per ribadire la disciplina dell’onere della prova a carico della banca, soprattutto per quanto riguarda l’autenticazione rafforzata. È una delle richieste contenute nella lettera che l’associazione Codici ha inviato al Ministro della Giustizia, Carlo Nordio, in merito alla sentenza sul caso di phishing emessa dalla prima sezione civile della Corte Suprema di Cassazione composta dal Presidente Carlo De Chiara, dal Consigliere Relatore Marco Vannucci e dai Consiglieri Mauro Di Marzio, Antonio Pietro Lamorgese e Loredana Nazzicone. “La Cassazione lancia l’ennesima scialuppa di salvataggio alle banche con una interpretazione contra legem – dichiara Ivano…
Read More
Truffe bancarie, Cassazione: colpa del cliente, non dell’istituto di credito

Truffe bancarie, Cassazione: colpa del cliente, non dell’istituto di credito

  Una sentenza preoccupante, che conferma purtroppo un orientamento che mira a tutelare le banche piuttosto che i consumatori. Il riferimento è alla sentenza numero 7214 con cui la Corte di Cassazione stabilisce in sostanza che se un cliente di una banca viene truffato con il phishing, la responsabilità è sua e non dell’istituto di credito.   “Le truffe bancarie hanno registrato un aumento importante negli ultimi tempi – dichiara Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici – e sono numerose le segnalazioni che riceviamo da consumatori vittime di frodi orchestrate tramite sms, e-mail o telefonate, sfruttando canali che all’apparenza sembrano…
Read More
Cassazione : assolto Raffaele Lombardo

Cassazione : assolto Raffaele Lombardo

Catania, 7 marzo 2023 - La notizia riguarda l'esito del processo a carico di Raffaele Lombardo, ex governatore della Sicilia ed ex leader del Mpa, accusato di concorso esterno alla mafia e di reato elettorale aggravato dall'avere favorito la mafia. La Cassazione ha giudicato inammissibile il ricorso della Procura generale di Catania contro la sentenza del 7 gennaio del 2022 che lo ha assolto dalle imputazioni, stabilendo che il fatto non sussiste e che Lombardo non ha commesso il reato di cui era accusato. Il Pg della Cassazione aveva chiesto l'annullamento con rinvio della sentenza di secondo grado, ma la…
Read More
Inchiesta “Villa Corallo” Augusta: per il Pm Musco la Cassazione conferma l’assoluzione

Inchiesta “Villa Corallo” Augusta: per il Pm Musco la Cassazione conferma l’assoluzione

La Corte di Cassazione ha posto la parola fine ad una vicenda lunga e dall’iter processuale complicato che ha coinvolto il magistrato siracusano Maurizio Musco in una estenuante battaglia giudiziaria che risale al 2007. La Suprema Corte ha dichiarato inammissibile il ricorso avanzato dalla Procura generale di Messina con riferimento alla sentenza di assoluzione emessa il 5 dicembre dello scorso anno dalla Corte d’Appello di Messina nei confronti di Maurizio Musco che era accusato di tentata concussione. Il dispositivo è stato emesso ieri sera senza che i giudici della Suprema Corte abbiano ritenuto dovere entrare nel merito della vicenda giudiziaria del…
Read More
Cassazione, tentata estorsione all’onorevole Gennuso: i 4 indagati restano liberi

Cassazione, tentata estorsione all’onorevole Gennuso: i 4 indagati restano liberi

  La Corte di Cassazione si pronuncia per la terza volta favorevolmente nei confronti dei fratelli Giuseppe, Giovanni e Claudio Aprile di Portopalo e del pachinese Salvatore Midolo, difesi nella fase di merito dall’Avv. Giuseppe Gurrieri e successivamente in Cassazione dall’Avv. Luigi Caruso Verso. I quattro furono accusati – nell’estate scorsa – di tentata estorsione ai danni dell’onorevole Pippo Gennuso e dei figli Luigi e Riccardo ed il fatto ebbe un notevole risalto mediatico sia al momento dell’arresto sia al momento della repentina scarcerazione. La Suprema Corte, con Sentenza n° 11033 depositata il 12 Marzo 2018, ha rigettato il ricorso presentato dal P.M.…
Read More
Priolo, la Cassazione ripristina i domiciliari per l’ex sindaco Rizza

Priolo, la Cassazione ripristina i domiciliari per l’ex sindaco Rizza

  La corte di Cassazione ha rigettato la richiesta di remissione in libertà per l'ex sindaco di Priolo, Antonello Rizza. I Giudici della Suprema Corte, non solo non hanno confermato la misura personale del divieto di dimora nel comune di Priolo, ma hanno ripristinato la misura cautelare nei confronti dell'ex amministratore pubblico; è passata la tesi sostenuta dal Pm Margherita Brianese, che aveva chiesto è ottenuto i domiciliari anche per Andrea Artale.
Read More
No widgets found. Go to Widget page and add the widget in Offcanvas Sidebar Widget Area.
× Segnala