Tecnass

Operazione “port utility”: lunedì interrogatorio di garanzia per i 6 indagati

Operazione “port utility”: lunedì interrogatorio di garanzia per i 6 indagati

I 6 indagati coinvolti a vario titolo nell’operazione “port utility saranno sottoposti lunedì a interrogatorio di garanzia. Gli investigatori delle fiamme gialle hanno operato anche a Malta con rogatorie e perquisizioni per accertare i legami che esisterebbero tra Tecnass e alcune società maltesi (Newpro Engineering, Malta Tecnass Holding Limited). Dall’acquisizione di documentazione, emergeva che “tali società non avevano mai avuto dipendenti, non possedevano beni strumentali o aziendali in genere e non disponevano neppure di una sede operativa (…) apparivano esistere solo sulla carta”. E’ andata oltre l’autorità maltese antiriciclaggio che indicava la Malta Tecnass come società dedita all’emissione di fatture per…
Read More
No widgets found. Go to Widget page and add the widget in Offcanvas Sidebar Widget Area.
× Segnala