tegola giudiziaria

Estorsione, Gennuso: “Mai conosciuto i miei accusatori”

Estorsione, Gennuso: “Mai conosciuto i miei accusatori”

“Non sono mai stato socio della sala Bingo di Palermo e non ho mai incontrato e conosciuto le persone che mi accusano”. Si difende in questo modo il deputato regionale Pippo Gennuso sui cui capo è piombata una nuova tegola giudiziaria. Da metà settembre Gennuso è indagato per estorsione nei confronti di tre dipendenti della sala Bingo “Magic Star” di via Villagrazia, alla Guadagna. Sotto inchiesta, in concorso, c’è anche il figlio di Gennuso, Riccardo, Leonardo Burgio, il socio della precedente gestione della sala Bingo, e il sindacalista della Cildi, Antonino Bignardelli. La vicenda risale al 2015, quando il figlio…
Read More
No widgets found. Go to Widget page and add the widget in Offcanvas Sidebar Widget Area.
× Segnala