“Differenziamo in Cultura”: promuovere la consapevolezza sul conferimento dei rifiuti a Priolo Gargallo – Video

Tra poco il video

Priolo Gargallo, 22 febbraio 2024 – L’Amministrazione comunale di Priolo, IGM Rifiuti Industriali e l’Istituto comprensivo Manzoni-Dolci hanno avviato “Differenziamo in Cultura”, una campagna di sensibilizzazione mirata a promuovere il corretto conferimento dei rifiuti all’interno degli Istituti scolastici.

I progetti sono stati presentati questa mattina, nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta presso l’aula consiliare del Comune di Priolo.

Presenti il sindaco Pippo Gianni, l’assessore alla Pubblica Istruzione Laura Serra, la referente del progetto per IGM, dott.ssa Giada Musumeci e la prof.ssa Paola Gozzo in rappresentanza dell’Istituto Manzoni-Dolci.

Il Comune di Priolo e IGM, leader nel settore della gestione dei rifiuti, portano avanti questo progetto con l’obiettivo di ridurre l’impatto ambientale e promuovere comportamenti consapevoli nella comunità. La collaborazione tra Amministrazione comunale, IGM e Istituto Manzoni-Dolci testimonia l’importanza della sinergia tra pubblico e privato nell’affrontare le sfide legate alla sostenibilità ambientale.

Il progetto è rivolto a tutte le classi per informare e sensibilizzare gli studenti alla raccolta differenziata e al rispetto dell’ambiente.

Si tratta di attività propedeutiche e di sensibilizzazione, informazione e comunicazione che hanno come base la cultura nelle sue diverse forme: dalla lettura all’arte grafica, dalla manualità alla tecnologia passando anche per il gioco.

Diversi i metodi didattici applicati: diversificazione per ciclo scolastico (sia nel linguaggio sia nella tipologia di attività̀ proposte), apprendimento cooperativo per stimolare il lavoro collaborativo e problem solving, per sollecitare gli alunni stessi a mettere in discussione le conoscenze già elaborate e le abitudini consolidate.

Scuola dell’infanzia e scuola primaria classi I, II, III, IV e V

Attività ludiche per offrire la possibilità di avere un supporto grafico e visivo e approcciarsi alle prime nozioni di raccolta differenziata.

Favorire l’interiorizzazione di comportamenti corretti, che potrebbero diventare il proprio “modo di essere” nei confronti dell’ambiente naturale, culturale e umano.

Scuola secondaria – Classi I, II e III

L’attività proposta sarà la stesura di un giornalino scolastico, «Il Gallo Parlante»

I ragazzi diventeranno dei veri e propri reporter che, armati di smartphone, fotograferanno gli errori degli utenti nella raccolta differenziata per poi metterli nero su bianco tra le pagine di un magazine realizzato da loro stessi.

La scuola diventa quindi luogo di sperimentazione di un approccio alla sostenibilità ambientale, sociale ed economica, stimolando esperienze partecipative in cui gli studenti diventano promotori e responsabili di azioni di rinnovamento, indagine, miglioramento degli spazi scolastici e dei rapporti sociali.

Comments

comments

By Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Related Posts

No widgets found. Go to Widget page and add the widget in Offcanvas Sidebar Widget Area.
× Segnala