Ex docenti del Gargallo, uniti nel voto per Antonio Nicita

Abbiamo appreso con particolare soddisfazione la notizia che il prof. Antonio Nicita è stato inserito come capolista del collegio plurinominale del Senato-Sicilia Orientale. Il nostro apprezzamento è determinato anche dalla comune appartenenza siracusana, perché negli anni formativi del Liceo classico Gargallo è stato un eccellente studente (60/60), con i proff. Mario Blancato ed Egidio Ortisi: brillante, socievole ed estroverso. Laureato alla Bocconi con il massimo dei voti ha insegnato Politica economica all’Università di Siena, e adesso alla Sapienza di Roma e anche alla LUMSA, inclusa la sede di Palermo. È diventando uno studioso di valore, come ricercatore molto conosciuto in ambito internazionale non solo per gli sudi di economia, ma anche e soprattutto per i Big data, e Il mercato della verità, due libri eccezionali che si confrontano ormai con le strategie delle grandi multinazionali della comunicazione e della High Tech. In questo ambito, infatti, è stato membro dell’Ag.Com, dalla parte del contribuente e contro la visione monopolista dei grandi investitori. Oggi è uno dei sette membri, e primo italiano, del Comitato per il controllo normativo della Commissione Europea.
Finalmente, pur nell’ambito di una legge abominevole, in quanto toglie il diritto costituzionale di scegliere il proprio candidato, pur nell’ambito dell’infame Rosatellum, il suo posto nel plurinominale ci consentirà di avere un Senatore siciliano e siracusano, che conosce le problematiche del nostro territorio, del quale sicuramente si farà carico.
È il coordinatore del Programma del PD, per quanto riguarda i problemi dell’energia e della conversione ecologica. Segue con particolare attenzione tutte le fasi di realizzazioni del Piano di Resistenza e Resilienza (PNRR), senza il quale il nostro Paese sarebbe ridotto a cenerentola d’Europa.
Siamo molto contenti che egli metta a disposizione le eccellenze maturate in questi anni al servizio di Siracusa e della Sicilia; ed auspichiamo che altri, le tante altre intelligenze scappate dalla Sicilia, seguano il suo esempio ed il suo impegno per il riscatto del nostro territorio.
Il nostro impegno è per il prof. Antonio Nicita, senatore della Sicilia e di Siracusa
Firme
Mario Blancato, docente Gargallo – Siracusa
Egidio Ortisi, docente Gargallo – Siracusa
Ansaldi Giuseppe, docente
Astuto Giuseppe, docente Università di Catania
Barresi Nino, analista laboratorio
Blancato Daniele, funzionario PNRR
Bonanno, dirigente scolastico,
Burgio Giuliana, avvocato
Cantone Salvo, dirigente scolastico
Cappuccio Elio, filosofo
Carianni Marco, Sindaco di Floridia,
Carpinteri Carmelo ambientalista WWF
Caruso Ermelinda, docente istituto tecnico Catania
Catinella Salvatore, già dirigente sindacale
Cottone Sabrina, giornalista il Giornale
Di Pietro Corrado, critico letterario
Fai Roberto, filosofo
Fatuzzo Marco, già Sindaco di Siracusa
Ficara Maria Grazia, dirigente scolastico Gargallo
Franzò Donatella, educatrice
Garofalo Nuccio, già manager FIAT
Genovese M. Elena, assicuratrice
Giaccotto Beatrice, docente lettere
Giuliano Nuccio, dirigente Enel
Giuliano Tino, dermatologo
Guglielmo Ezio, cancelliere Tribunale
Li Gioi Elia, artista
Linguanti Arturo, Presidente agenti di Commercio SR
Madella Paolo, docente Gargallo SR
Magnano Milena, medico
Maresca Matilde, docente
Marino Cristina, docente Gargallo SR
Maugeri Francesco, farmacista
Miduri Antonio, penalista
Ortisi Oriana, avvocato matrimonialista
Papa Massimo, docente Catania
Peluso Rosa, docente Gargallo
Peluso Salvatrice, docente
Pizzo Antonio, Archeologo
Rio Sofio, notaio in Floridia
Rizza Sabina, giornalista.
Saraceno Carmelo già Assessore Regionale
Scarfalloto Carmelo, direttore di Banca
Sequenzia Salvo, semiologo
Siracusano Alfio, già dirigente scolastico
Spallina Salvo, docente filosofia
Spataro Carmelo, avvocato IAS
Terranova Frankie, filosofo
Terranova, già sindaco Solarino
Vaccarella Salvatore, filosofo
Valvo A. Lucia, docente Università Catania
Veneziano Concetto, dirigente scolastico
Zammarano Ezio, poeta
Zammitti Lucia, docente

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.