Melilli. Presidente del Consiglio Cutrona, molestie olfattive: il disagio ambientale non può essere subito!

“La nostra cittadinanza – scrive Cutrona in un comunicato – è stanca di subire disagi olfattivi continui e da parte politica e carica istituzionale ritengo che non sia possibile non poter dare risposte ai cittadini!

“A seguito delle spiacevoli molestie olfattive, continuamente a contatto con gli uffici della Protezione Civile e con gli altri enti preposti, non possiamo continuare a dire che “è tutto nella norma” perché è evidente che è quasi impossibile, con gli strumenti e le normative vigenti, individuare la provenienza delle stesse.

“Si deve necessariamente – continua la nota – cambiare passo, quindi preannuncio che Melilli si appresta ad un censimento straordinario di tutti gli stabilimenti, sia di piccola che di grande dimensione, che potrebbero essere coinvolti in queste emissioni.

“Non è possibile non ascoltare le esigenze di una popolazione stanca di essere ignorata. Coinvolgeremo i vertici delle istituzioni ambientali perché Melililli, Villasmundo e Città Giardino devono essere presi in considerazione. Il disagio ambientale non può essere subito!

“Inoltre dopo aver ricevuto la disponibilità del  Sindaco Giuseppe Carta e dell’Amministrazione tutta e accogliendo anche le richieste del comitato spontaneo di cittadini, a breve convocherò un consiglio comunale aperto sulla tematica ambientale, estendendo l’invito alle istituzioni.

“Colgo l’occasione – conclude Cutrona – per ricordare ai concittadini che in questi momenti non servono proclami o personalismi, ma un percorso comune: non una sola voce, ma tante voci!”

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.