Priolo. Avanzata la richiesta per l’inserimento nelle aree Zes

Il Comune di Priolo avanza nuovamente richiesta per l’inserimento nelle aree Zes, le zone economiche speciali. Questo uno degli argomenti al centro dell’incontro di oggi tra il Sindaco di Priolo, Pippo Gianni, e il Commissario dell’Autorità Portuale del Mare di Sicilia Orientale, Emilio Errigo. Quest’ultimo ha ringraziato il primo cittadino per l’accoglienza ricevuta e ha assicurato la più ampia collaborazione per raggiungere insieme risultati concreti, quelle che Errigo ha chiamato “buone azioni”.
> A proposito delle aree Zes, Priolo è stata attualmente esclusa; la Regione ha comunicato che, secondo l’Autorità Portuale, il Comune non avrebbe risposto in maniera conforme alle indicazioni del bando. Durante l’incontro di oggi, il Commissario Errigo ha smentito quanto detto dall’Assessore regionale competente, invitando il Comune di Priolo a ripresentare richiesta di inserimento nelle Zes e annunciando che l’Autorità Portuale esprimerà parere positivo, vista la conformità alle indicazioni del bando. Nella nuova richiesta, si rendono disponibili alcune aree ritenute adatte e più funzionali alle necessità del territorio. Altro elemento da non sottovalutare, il fatto che le superfici presentate dal Comune sono nettamente inferiori a quelle assegnate. L’intento delle Zes è quello di attrarre nuovi investimenti, facilitando il percorso di chi decide di scommettere sul nostro territorio, attraverso il credito d’imposta per investimenti, sgravi fiscali, agevolazioni sul lavoro, ammortamenti per le aziende.
> Il Sindaco Gianni ha poi invitato il Commissario dell’Autorità Portuale a presenziare all’incontro previsto per lunedì prossimo con il Ministro dell’Ambiente, Sergio Costa. Il Commissario Errigo ha infine annunciato al primo cittadino che presto lo accoglierà insieme agli Assessori presso la sede dell’Autorità Portuale, dove saranno ricevuti anche dai Dirigenti, in modo da affrontare le varie problematiche e cooperare per la loro soluzione, ognuno per le proprie competenze.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.