Putin in Piazza Tienanmen, calorosa stretta di mano con Xi

Il presidente russo Vladimir Putin, sbarcato a Pechino durante la notte scorsa, è arrivato in Piazza Tienanmen per la cerimonia di benvenuto, primo evento della sua visita di stato in Cina di due giorni.

Il leader del Cremlino è stato accolto dal presidente Xi Jinping con il quale ha scambiato una calorosa stretta di mano, in base alle immagini trasmesse in diretta dal network statale Cctv.

La cerimonia è stata preparata fuori dalla porta est della Grande sala del popolo, dove è andata in scena una parata militare in scala ridotta, quella riservata dalla parte cinese agli ospiti illustri. 

Dopo la breve cerimonia di benvenuto, alla quale hanno partecipato le delegazioni delle due parti schierate ai massimi livelli, Xi e Putin si sono diretti
verso la Grande sala del popolo per il bilaterale numero 43 in oltre 10 anni: seguiti ancora dalle telecamere, hanno continuato a parlarsi con l’ausilio degli interpreti.

I due leader discuteranno a porte chiuse dell’ulteriore espansione delle relazioni economiche e commerciali e del futuro della guerra all’Ucraina voluta da Mosca. Putin è arrivato a Pechino nella notte, poco prima dell’alba, accompagnato dalla quasi totalità del governo appena rinnovato in diverse posizioni chiave: su tutti l’ex ministro della Difesa Serghei Shoigu, ora segretario del Consiglio di Sicurezza nazionale, e il suo successore, l’economista Andrei Belousov che vanta solide connessioni con i vertici cinesi.

Per Putin si tratta del primo viaggio all’estero da quando ha iniziato il suo quinto mandato come presidente della Federazione russa e la sua prima visita in Cina dall’ottobre 2023, dal terzo forum della Belt and Road Initiative (Bri), la Nuova Via della Seta lanciata da Xi nel 2013. Per Xi, il summit è maturato subito dopo il suo tour in Europa, dove ha incontrato il presidente francese Emmanuel Macron con cui ha concordato un vago sostegno per una tregua durante le Olimpiadi di Parigi che inizieranno a luglio, e i leader di Serbia e Ungheria, entrambi desiderosi di rafforzare i legami con la Cina.

Secondo l’agenzia russa Tass, Putin avrà colloqui con Xi dopo una cena e un concerto di gala dedicato ai 75 anni delle relazioni diplomatiche bilaterali. Il leader del Cremlino visiterà anche la città nordorientale di Harbin e alla China-Russia Expo. “Cercheremo di stabilire una più stretta
cooperazione nell’industria e nell’alta tecnologia, nello spazio e nell’atomo a uso pacifico, nell’intelligenza artificiale, nelle energie rinnovabili e in altri settori innovativi”, ha detto Putin in un’intervista scritta all’agenzia di stampa statale cinese Xinhua prima del suo arrivo.

Sullo sfondo delle crescenti minacce di sanzioni, gli osservatori valuteranno eventuali cambiamenti nella posizione della Cina nei confronti della guerra della Russia contro l’Ucraina.

Comments

comments

By Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Related Posts

No widgets found. Go to Widget page and add the widget in Offcanvas Sidebar Widget Area.
× Segnala