Al via da domani “Caro Dino ti scrivo…”

SIRACUSA, 20 LUGLIO 2022 – Molto di più che un “semplice” (e dovuto) momento di ricordo. Sarà, piuttosto, l’inizio di un “viaggio” che, tra aneddoti e testimonianze, tra racconti inediti, curiosità e analisi, ci porterà a scoprire e raccontare Siracusa e le sue trasformazioni degli ultimi decenni utilizzando un particolare punto di osservazione: quello di un indiscusso protagonista della scena giornalistica (e non solo) siracusana.

Il ciclo di incontri e conversazioni per ricordare Dino Cartia, nel decimo anniversario della scomparsa del poliedrico giornalista, volto-simbolo dell’emittenza televisiva locale, editore e animatore di numerose iniziative, rappresenta un altro importante “capitolo” del programma degli appuntamenti estivi promosso da Alfio Neri per la cultura con il supporto di G60 #GENERAZIONESESSANTA – idee, progetti, esperienze – .

L’appuntamento con il primo incontro del ciclo Caro Dino ti scrivo… è per domani, giovedì 21 luglio, alle ore 18.45, nel dehors della pasticceria Neri (via Pausania) a Siracusa.

Quello di domani sarà un primo passo al quale ne seguiranno altri: utilizzando una formula quasi epistolare, si susseguiranno per tutta l’estate incontri e conversazioni che, prendendo le mosse dalle parole e dagli interventi di Dino Cartia, serviranno ai diversi protagonisti di riflettere su come sia cambiata la città e quanto attuale sia ancora quella sua “storica” affermazione Siracusa persa era, persa è, persa sarà.

L’incontro di domani pomeriggio privilegerà un racconto decisamente più privato e centrato sulla dimensione più familiare – e meno nota -: a conversare con il giornalista Prospero Dente saranno Barbara Cartia, figlia di Dino, e Tiziana Blanco, fotografa e nipote cresciuta “nel segno dello zio Dino”. Ad introdurre l’appuntamento saranno, come di consueto, l’imprenditore dolciario e “provocatore culturale” per passione Franco Neri e il giornalista Aldo Mantineo, promotori del ciclo di incontri.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.