Ambiente – L’aquila del Bonelli è tornata a fare il nido in Sicilia grazie alla Lipu

La minaccia più grande per l’aquila di Bonelli sono i bracconieri che rubano i pulcini ancora nel nido per rivenderli al mercato nero della falconeria. Per fortuna in Sicilia ci sono i giovani volontari della Lipu che, nonostante la pandemia, osservano e proteggono le coppie dal momento in cui fanno il nido fino al momento del primo volo dei nuovi nati.

La bella notizia: molte nuove coppie scoperte negli ultimi anni sono formate da partner nati nei primi anni di sorveglianza. La popolazione dell’Aquila di Bonelli in Sicilia è in aumento: un risultato importantissimo per la natura italiana.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.