Biden in allerta: “L’Iran presto attaccherà Israele”

Le forze statunitensi in Iraq e Siria potrebbero anche potenzialmente intercettare droni e razzi che prendono di mira il nord di Israele, a seconda della posizione da cui vengono lanciati. Il Dipartimento della Difesa sta inoltre spostando ulteriori mezzi nella regione del Medio Oriente “per rafforzare gli sforzi di deterrenza regionale e aumentare la protezione delle forze armate statunitensi”, ha detto alla Cnn un funzionario della difesa statunitense, mentre Israele e gli Stati Uniti si preparano a un potenziale attacco iraniano. Il Pentagono ha lavorato specificamente per rafforzare le difese aeree delle truppe statunitensi di stanza in Iraq e Siria che sono state attaccate dalle forze per procura appoggiate dall’Iran più di 100 volte tra ottobre e febbraio. A gennaio, tre militari statunitensi sono rimasti uccisi quando un drone ha attraversato le difese aeree statunitensi nella base Tower 22 in Giordania. Gli Stati Uniti non prevedono che l’Iran o i suoi delegati attaccheranno le forze statunitensi come parte della loro ritorsione, ma stanno spostando le risorse per ogni evenienza. “Sarebbe imprudente se non esaminassimo la nostra posizione nella regione per assicurarci di essere adeguatamente preparati”, ha detto Kirby.

Comments

comments

By Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Related Posts

× Segnala