Esercizio provvisorio della Regione Siciliana, intervento dell’On. Cafeo

Palermo, 8 gennaio 2019 – “L’ambito di intervento sulle somme previste durante l’esercizio provvisorio è strettissimo e legato solo al rimpinguo di alcuni capitoli azzerati ad agosto in attesa della parifica per consentire il pagamento degli stipendi rimasti scoperti, ma l’attenzione per il nostro territorio sarà altissima in sede di approvazione del bilancio regionale”.

Lo dichiara l’On. Giovanni Cafeo, Segretario della III Commissione ARS Attività Produttive

“Nei giorni scorsi abbiamo visto anche sulla stampa locale l’elenco di tutta una seria di somme destinate a teatri e fondazioni, tra cui l’INDA – spiega Cafeo – che all’apparenza sembravano sproporzionate e ingiuste; bisogna però tener conto che tali somme di fatto sono quelle tagliate ad agosto e rimpinguate per garantire i pagamenti degli stipendi. Gli stanziamenti reali saranno nel prossimo bilancio.”

“Rimangono azzerati, come evidenziato da una nota del Dirigente Generale del dipartimento del Lavoro – continua Cafeo – il capitolo “Arma dei Carabinieri” pari a 300 mila euro di spettanze arretrate, quello dedicato ai “Pip ex emergenza Palermo” per oltre 460 mila euro, quelli degli “ASU” per quasi 800 mila euro, quello per il “Reddito Minimo di Inserimento” di 870 mila euro e quello per la “fuoriuscita cantieri di servizi RMI” per circa 65 mila euro, interventi specificati nel dettaglio alla V Commissione dei quali si dovrà prendere atto in questo esercizio provvisorio”.

“In sostanza dunque, la fase di esercizio provvisorio servirà esclusivamente a sanare l’ordinaria amministrazione – conclude Cafeo – mentre al momento di discutere il bilancio della Regione, nel corso dei lavori d’aula oltre a chiedere conto al Governo di come intende affrontare i disagi creati a migliaia di persone per le somme mancanti, come sempre saremo in prima linea per il giusto riconoscimento delle nostre eccellenze, a cominciare dall’Inda, e delle nostre emergenze, mi riferisco ad esempio al Libero Consorzio di Siracusa”.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.