Francofonte, abusi sessuali sulla figlia: arrestato un romeno

 

I militari della Compagnia Carabinieri di Augusta hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di misura cautelare emessa dal Tribunale di Catania, arrestando un cittadino romeno, domiciliato in Francofonte, coniugato, bracciante agricolo, incensurato. L’uomo è ritenuto responsabile di aver reiteratamente commesso, nel corso degli anni 2014 e 2017, atti di violenza sessuale nei confronti della propria figlia minore oltre che maltrattamenti fisici, verbali e psicologici nei confronti dell’intero nucleo familiare, composto dalla moglie convivente e da ulteriori due figli.

Gli elementi di prova raccolti dai militari della Stazione Carabinieri di Francofonte nel corso delle indagini, che hanno avuto inizio nell’anno 2017 sono stati suffragati dai continui contatti dell’Arma con gli istituti scolastici del territorio. Gli insegnanti, infatti, hanno notato una diversità comportamentale dell’alunna, sinonimo di disagio nell’ambito del nucleo familiare. Ciò ha permesso di evidenziare un quadro accusatorio idoneo a sostenere la comprovata responsabilità dell’uomo. Proprio grazie alla meticolosa e sensibile attività svolta da parte dei Carabinieri di Francofonte che, tramite un costante coordinamento con la Procura aretusea, sono riusciti a ricostruire gli episodi e a documentare la le respomssbilità dell’uomo. Il Tribunale di Catania ha emesso l’Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere nei confronti del responsabile dei citati reati, disponendo di tradurre il soggetto nella Casa Circondariale “Cavadonna” di Siracusa.

Total Views: 960 ,

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.