Il 1 maggio 2021 lo dedico ai magistrati


La Patria vi chiama a rendere Giustizia e Verità, oggi più che mai lo si deve a quei lavoratori morti in servizio… è stato scritto sul referto causa covid, ma sappiamo anche l’altra parte della verità, cioè per mano dell’incapacità politica da una parte, questa non si può processare, ma sicuramente non votare alle prossime elezioni, l’altra parte, vede la stessa incapacità politica, che lascia spazio agli affaristi senza scrupoli e a volte essere complice,partner o sponsor, di coloro che hanno pensato al business dimenticando cosa poteva accadere nell’aver fornito materiale salva vita scadente o mai arrivato.
Io sono tra quelli che non fa mai di tutta l’erba un fascio, ma la distingue, tra erba cattiva, ed erba che genera vita e a volte cura, abbiamo oggi più che mai bisogno di quella medicina chiamata Giustizia e Verità , ecco perché il 1° Maggio 2021 lo dedico a Voi MAGISTRATI, perché il lavoro che vi aspetta è tanto, ed io e la Patria tutta, ci aspettiamo quel tanto per sentirci parte di una stessa bandiera, cioè patrioti, con la certezza di una Patria. A tutti voi che leggete, ricordo, che l’unico modo che abbiamo per ricordare questi morti in modo degno, è, evitare di fare cose che non vanno fatte, oggi è il Maggio, non c’è niente da festeggiare, c’è il ricordo dei morti sul lavoro, c’è un pensiero grande per chi lo ha perso, tutto questo lo si può fare con una preghiera prima e rimanendo in famiglia poi.
Corrado Armeri

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.