Il partito Siciliano è al fianco di Piergiorgio Gerratana


“A nome di tutto il partito siciliano, esprimo la massima solidarietà e vicinanza a Piergiorgio Gerratana, Presidente del Consiglio Comunale di Rosolini ed esponente del PD, che questa notte è stato vittima di una intimidazione con l’incendio della propria auto che segue quello dell’incendio della sua casa in campagna.”

Lo scrive in una nota il Commissario Regionale del Partito Democratico, Alberto Losacco. “Chiediamo alle forze dell’ordine di intervenire con la massima celerità per individuare i responsabili e scongiurare il ripetersi di simili incresciosi episodi, che puntano a minare il corretto svolgimento della vita democratica e a condizionare l’attività di chi ricopre incarichi pubblici. Il Partito Democratico siciliano segue con grande attenzione la situazione di Rosolini, dove una giunta di centrosinistra sta mettendo in campo una politica che evidentemente dà fastidio a qualcuno. Per questo occorre continuare su questa strada e serve la mobilitazione e l’impegno di tutti affinché gli autori di questi vili gesti vengano individuati e colpiti con la massima durezza. A Piergiorgio e alla sua famiglia l’abbraccio grande di tutti noi.”

Questa notte il presidente del Consiglio comunale di Rosolini, Piergiorgio Gerratana, ha subito un gravissimo e preoccupante atto di intimidazione. Chi ha dato fuoco alla sua automobile vuole intimorire non solo Gerratana, ma la liberta’ della politica e dei cittadini. Il Partito democratico esprime a lui e ai suoi familiari vicinanza e sostegno. Siamo impegnati in prima fila a contrastare la violenza criminale e la logica della paura che vuole generare”. Cosi’ Nicola Oddati, della segreteria nazionale Pd.

Il Circolo PD di Canicattini Bagni, il Presidente del Consiglio Comunale e Vice Presidente di AnciSicilia, Paolo Amenta, il Sindaco Marilena Miceli, gli Amministratori e i Consiglieri Comunali di maggioranza, si stringono a Piergiorgio Gerratana, Presidente del Consiglio Comunale di Rosolini, vittima, per la seconda volta, di un atto intimidatorio con l’incendio dell’auto dopo quello della casa di campagna.

A Piergiorgio, da sempre in prima linea a difesa degli interessi collettiva della sua comunità e della legalità, esprimono solidarietà e, nel contempo, piena condanna del vile atto e si riconoscono nella scelta dell’on. Carmelo Miceli, componente della Commissione Giustizia della Camera e Coordinatore regionale di “Base riformista” di allertare la Commissione Antimafia su un atto più che preoccupante, come dallo stesso sottolineato:

“L’intimidazione nei confronti del presidente del Consiglio comunale di Rosolini Piergiorgio Gerratana è un atto molto grave e preoccupante. Confidiamo che le forze dell’ordine riescano a individuare al più presto i responsabili di questo vero e proprio attacco alla vita democratica e alla libertà di svolgere liberamente l’azione politica. Nello stesso tempo, proprio per la serietà di quanto avvenuto, interesserò sulla vicenda la commissione bicamerale Antimafia”.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.