Priolo, adottata la carta delle buone prassi


L’Amministrazione Gianni mette in campo tutte le azioni necessarie a tutelare le persone con disabilità e le loro famiglie. Approvata oggi, dalla 2° Commissione Servizi Sociali, una “Carta delle Buone Prassi”, destinata ai fratelli e alle sorelle dei soggetti diversamente abili. Grazie alla Carta, stilata dal Rotary Club, i familiari potranno essere sempre informati sullo stato di salute del loro congiunto disabile e non essere caricati eccessivamente degli oneri di assistenza. “Grazie alla Carta Siblings – hanno commentato il Sindaco, Pippo Gianni, il Presidente e il Vice Presidente della Commissione, Marco Aliffi e Yuri Buonafede – i fratelli e le sorelle dei diversamente abili potranno conoscere tutti gli aiuti previsti dalla legge cui è possibile accedere e costruire, quando non ci saranno più i genitori e i nonni, un “Dopo di Noi” che permetta di mantenere vivi i legami con il soggetto disabile, sia per sé sia per la propria linea di discendenza”.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.