Siracusa – Incidente in via Algeri, lunedì a Mazzarona i funerali di Luca

La chiesa di San Corrado Confalonieri alla Mazzarona si appresta ad accogliere i familiari e i tanti amici di Luca, il quattordicenne che mercoledì sera ha perso la vita a causa di un incidente stradale in via Algeri. La Procura ha ritenuto non dovere eseguire alcun esame sul corpo dello sfortunato ragazzo e la salma è stata consegnata ieri mattina ai genitori per programmare le esequie. I funerali si terranno lunedì alle 15.30 e ad officiarli sarà il parroco, don Antonio Panzica. Si prevede la partecipazione di numerose persone, soprattutto coetanei di Luca che in questi giorni hanno fatto piovere una caterva di messaggi affettuosi in ricordo del ragazzo a cui il destino ha riservato una vita troppo breve e spezzata in maniera violenta. 

“Rimarrai per sempre nei nostri cuori”, è scritto in uno dei tantissimi messaggi postati sui social, segno che Luca era molto ben voluto oltre che molto noto nel rione in cui è nato ed è cresciuto e, nelle cui strade ha perso la vita. C’è incredulità nella comunità siracusana per una morte assurda a causa di un incidente di moto sulla cui dinamica gli agenti della polizia municipale sono chiamati a fare chiarezza. 

Luca, com’è noto, viaggiava in sella a uno scooter Honda Sh 300, condotto dal suo amico sedicenne rimasto anch’egli ferito e molto provato dalla scomparsa dell’amico di sempre. Nell’impatto con l’asfalto, Luca ha battuto il capo e a nulla sono valsi i tentativi di rianimarlo sull’ambulanza del 118. Il suo cuore ha cessato di battere non appena giunto al pronto soccorso dell’ospedale Umberto primo tra la disperazione dei familiari e la costernazione dei tanti amici accorsi al nosocomio quando si è sparsa la notizia che i due erano stati coinvolto in un incidente. 

Intanto, proseguono le indagini per venire a capo della situazione. La Procura de minori di Catania ha iscritto il conducente dello scooter al registro degli indagati. Un atto dovuto per consentire di eseguire tutte le fasi dell’inchiesta.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.