Siracusa , militanti CasaPound contro i sindaci “dell’accoglienza”: “I migranti ospitali a casa tua”

Ieri pomeriggio, i militanti di CasaPound hanno percorso il centro di Siracusa , indossando le maschere di Leoluca Orlando e dei colleghi Italia, Tranchida e Bonfanti distribuendo volantini in cui si invitano i cittadini ad accogliere gli migrati nelle proprie abitazioni come indubbiamente faranno i sindaci di Palermo, Siracusa, Trapani e Noto“lanciando lo slogan ‘aprite i porti’ “.

Nel mirino soprattutto il sindaco Orlando. “Abbiamo pensato di dare una mano ai sindaci più ‘accoglienti’ d’Italia – dichiara CasaPound in una nota – che finora sono apparsi come paladini di umanità e misericordia sulla carta, senza ospitare allo stato attuale alcun ‘migrante’ in casa propria”.

“Anche se fanno di tutto per nasconderlo, sappiamo bene che l’attenzione ai bilanci comunali e la cura dei cittadini siciliani in difficoltà economica sono tra le priorità di questi sindaci e che quindi non vorrebbero mai sottrarre a questi,le già scarse risorse di cui dispongono è per questo motivo che li aiutiamo a rendere concreto lo spirito d’altruismo così elevato che li ha fatti balzare alle cronache nazionali”.

“Abbiamo distribuito centinaia di inviti ad accogliere a proprie spese e nelle proprie abitazioni tutti gli immigrati che le ONG trasportano a proprio piacimento dalle coste libiche a quelle italiane – conclude CasaPound – così come faranno loro per dare il buon esempio”.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.