“Vivere di sorrisi ”, dolci pasquali per la pediatria di Siracusa

Siracusa 3 aprile 2021 – “Vivere di sorrisi” è l’iniziativa benefica organizzata da un gruppo di amici con in testa il siracusano Mariano D’Aquila, campione del mondo di danze latino-americane, alla quale hanno aderito esponenti del mondo dello sport e dell’imprenditoria locale, destinata, tra gli altri, ai bambini ricoverati e al personale sanitario del reparto di Pediatria dell’ospedale Umberto I di Siracusa.
Questa mattina è avvenuta la consegna di uova di cioccolato e dolci pasquali alla presenza del direttore sanitario dell’ospedale aretuseo Paolo Bordonaro, del dirigente medico del reparto Elena Pustorino e della coordinatrice infermieristica Maria Giovanna Zirone, nell’androne dell’ospedale, nel rispetto del divieto anticovid di accesso ai reparti e delle norme anti assembramento.
“Rivolgo i più sentiti ringraziamenti della Direzione strategica aziendale e della Direzione dell’ospedale ai promotori dell’iniziativa per questo pensiero che dà conforto ai piccoli ricoverati – ha detto Paolo Bordonaro -. E’ un gesto importante. Viviamo da un anno questa pandemia che ci sta mettendo a dura prova, lavoriamo sodo e, sentire la vicinanza della società e anche dei singoli cittadini che avvertono il piacere di manifestare tanta solidarietà, ci rende ancora più forti, ci fa pensare che siamo sulla strada giusta e che il nostro impegno è sentito e percepito dagli altri. Per i bambini non c’è dubbio che ricevere doni li renda felici soprattutto in un momento particolare di malattia che li tiene lontani da casa”.
“Abbiamo pensato di regalare qualche momento di spensieratezza per la Santa Pasqua ai bambini – ha spiegato Mariano D’Aquila – che nostro malgrado sono ricoverati in ospedale. E’ stata mia premura contattare diversi esponenti del territorio e non solo, i quali hanno immediatamente aderito all’idea con enorme entusiasmo. Tra questi, volti noti dello sport come Marco Turati, Fernando Horacio Spinelli, Giuseppe Sapienza, ed altri, rappresentanti del mondo dell’imprenditoria cittadina come i fratelli Burgio, i fratelli Moschella, la concessionaria Sergio Tumino, la pasticceria Ulma. Auspichiamo che questa nostra iniziativa possa fungere da stimolo per altre iniziative simili in futuro”.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.