Amici, caos capodanno: gli allievi hanno sniffato noce moscata, effetti come l’LSD.

“Capodanno-gate”. A seguito delle registrazioni fatte questo mercoledì della puntata di “Amici” ondata in onda  oggi domenica 15 gennaio, sono emersi alcuni dettagli rispetto ai provvedimenti disciplinari presi dopo la notte di Capodanno.

Secondo quanto diffuso su Twitter da Amici News, le immagini non verranno mai mandate in onda ma sono accaduti “fatti gravissimi” che avrebbero coinvolto NDG, Valeria Mancini, Maddalena Svevi, Samu Segreto, Wax e Tommy Dali.

Maria De Filippi avrebbe deciso di punire cinque di loro mettendoli immediatamente in sfida. Tommy, invece, per decisione di Rudy Zerbi, è stato eliminato.

Cosa è successo davvero a Capodanno, tra noce moscata e pericolose allucinazioni

Alcuni dettagli su quanto accaduto ad Amici la notte tra il 31 dicembre e il 1° gennaio sono trapelati dalla pagina Twitter “Amici News” che segue in diretta tutti gli avvenimento che coinvolgono gli allievi. Qui si legge che alcuni dei partecipanti, presi dalla voglia di commettere una bravata, avrebbero sniffato la spezia presente in cucina e che questo avrebbe causato loro vomito, febbre e allucinazioni.

Viste le condizioni dei ragazzi coinvolti, si pensa che Maria abbia deciso di non diffondere le immagini, anche per il loro contenuto diseducativo e per evitare che altri ragazzi potessero imitare la pratica. Gli unici ad aver analizzato i filmati sarebbero gli addetti alle riprese e i professori, alcuni dei quali hanno deciso di prendere duri provvedimenti nei confronti dei ragazzi.

Come e perché la noce moscata causa allucinazioni

Da sempre diffusa nei mercati arabi, la noce moscata arriva in Europa nel XVI secolo e nel novecento, non a caso a questo punto, viene definita come lo “stupefacente dei poveri”. Non solo, è anche altamente sconsigliata in caso di gravidanza in quanto dosi eccessive inibiscono la produzione delle prostaglandine, essenziali per il normale sviluppo del feto. Proprio per questo motivo veniva utilizzata anche come “farmaco” per abortire.

Ma come e perché la noce moscata causa allucinazioni? Gli effetti allucinogeni ai quali da luogo un sovradosaggio di noce moscata sono determinati dalla presenza i due principi attivi: la miristicina e l’elemicina. La miristicina non è altro che il principio attivo che ha portato poi alla sintesi dell’allucinogeno MDMA mentre l’elemicina presenta molte similitudini con le anfetamine.

L’effetto di un’assunzione massiccia di noce moscata, sia in polvere che disciolta nell’acqua, diventa quindi simile a quello di un altro pericoloso allucinogeno: l’LSD.

Questi due principi attivi, miristicina ed elemicina, sono una combo esplosiva che blocca l’azione di serotonina e prostaglandine: in parole semplici manda in tilt il normale funzionamento psichico con conseguente stato allucinatorio.

Insomma, una vera e propria spezia da sballo.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.