Canicattini, Il Consiglio comunale approva il bilancio di previsione

Con gli 8 voti favorevoli della maggioranza di “Sviluppo e Futuro” e i 3 contrari della minoranza del gruppo “Insieme per Cambiare”, il Consiglio comunale di Canicattini Bagni, nella serata di ieri, ha approvato, dopo il ritiro degli emendamenti da parte della minoranza che avevano ricevuto i pareri negativi del Servizio finanziario e dei Revisori dei Conti, il Bilancio di previsione 2019-2021 e, sempre per lo stesso triennio, il Piano dei Lavori Pubblici, mentre con voto unanime ha detto si al Piano, anch’esso triennale, per la valorizzazione e la dismissione dei beni immobili.
La seduta, in diretta streaming video, è stata aperta dal Presidente Paolo Amenta presentando la nuova Segretaria comunale del Comune, la Dott.ssa Lucia Minniti, che ha così seguito i lavori.
Approvati all’unanimità dei presenti i verbali delle sedute precedenti del 15 Aprile e del 27 Giugno 2019, è stato il Sindaco Marilena Miceli, per quanto riguarda il punto relativo alle Comunicazioni al Consiglio, ad informare che il Comune ha ricevuto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, per il tramite della Protezione Civile regionale, a seguito dello stato di calamità presentato assieme ai Comuni della zona montana per l’evento alluvionale dell’Ottobre dello scorso anno, un decreto di finanziamento complessivo di 200 mila euro per interventi di ripristino dei danni segnalati al Palazzo Municipale, Palazzo Cianci, al Palazzetto dello Sport, per smottamento di pozzetti e rifacimento di asfalto.
Nella sua comunicazione il Sindaco, inoltre, ha assicurato che sono stati rispettati i termini per l’avvio delle procedure di somma urgenza per l’effettuazione di detti che lavori che avranno inizio a giorni.
I punti successivi 3° e 4° hanno riguardato, con voto unanime, la sostituzione, dopo le dimissioni dal Consiglio comunale della Dott.ssa Luisa Chiarandà della minoranza, il cui posto è stato assunto dal primo dei non eletti Dott. Michele Gionfriddo, di un componente nella 1° e nella 3° Commissione.
Il punto successivo ha riguardato il Programma dei Lavori Pubblici per il triennio 2019-2021 e delle forniture di Beni e Servizi biennio 2019-2020. Dopo la lettura da parte del Presidente Amenta del verbale della 1° Commissione, ad illustrare il Piano è stato il Sindaco Miceli.
Un piano che era stato già approvato nel Febbraio scorso dalla Giunta e pubblicato, che ha però richiesto una prima modifica a seguito della pubblicazione di nuovi bandi regionali e nazionali, in particolare per la richiesta del finanziamento di 300 mila euro per l’acquisto di arredi e attrezzatura per il contenitore culturale multifunzione, ex Lazzaretto, finanziato con il programma di riqualificazione urbana della zona ovest, ed un’ulteriore modifica, a seguito di aggiornamento normativo, con la conseguente riapprovazione da parte della Giunta nel mese di Settembre.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.