Covid 19, tra sacro e profano: a Palermo statua padre Pio con mascherina

Tra sacro e profano, in attesa della fase due, c’è chi si affida alla preghiera per debellare il Covid-19. E c’è chi ‘protegge’ le statue dei santi come quella di padre Pio, mettendogli una mascherina sul volto.
Succede nel quartiere della Kalsa a Palermo, dove sono nati Paolo Borsellino e Giovanni Falcone. La scultura è stata installata nella parte centrale della piazza. Nel quartiere, sorto durante la dominazione islamica, c’era la cittadella fortificata con la dimora dell’emiro e dei suoi ministri e ne conserva ancora il nome (al halisah, l’eletta, la pura). Negli ultimi anni la zona è stata risanata e intorno alla piazza hanno aperto i battenti ristoranti e locali della movida, ora chiusi per l’emergenza coronavirus.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.