Europa Verde Siracusa interviene su Pillirina e procede a formulare una richiesta di accesso agli atti.

Europa Verde Siracusa, con Il suo comitato cittadino, si unisce al coro di quanti in queste ore stanno avanzando sospetti e legittimi dubbi sul progetto che la società Elemata con il marchese Emanuele Di Gresy avrebbe avviato alla Pillirina, con il favorevole parere degli uffici della Sovrintendenza ai Beni Culturali, nella persona della Dott.ssa Aprile.

Un progetto che parrebbe mirare al recupero ed adeguamento degli edifici ivi presenti per destinarli ad uso commerciale con la realizzazione di circa venti residence.

Europa Verde, formulata richiesta di accesso agli atti per conoscere i dettagli della vicenda, comunica la propria totale contrarietà a qualsivoglia strumentalizzazione speculativa e chiede che le costruzioni presenti nel tratto di costa in oggetto siano mantenute nella loro autentica struttura senza interventi che potrebbero nuocere alla particolare bellezza del luogo che anzi va preservato per ovviare alla naturale usura del tempo.

Il timore di vedere vanificati gli impegni di molti siracusani che in questi anni, con grande senso civico, spirito di solidarietà e spiccata identità cittadina, hanno tenuto alto il valore della conservazione e tutela del proprio territorio in questa area a così chiaro rilievo storico-paesaggistico, farà da collante per tutti coloro che sin da subito si stanno attivando e per chi vorrà unirsi a questa nuova e concreta minaccia.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.