Priolo. Lotta all’inquinamento: promossa un’alleanza

Un’azione comune, che coinvolga i sindacati e le istituzioni, per portare avanti iniziative importanti per il nostro territorio. Di questo si è discusso nel corso dell’incontro convocato dal Sindaco di Priolo, Pippo Gianni, che si è tenuto questa mattina presso il Palazzo Municipale. Il primo cittadino ha chiamato a raccolta i rappresentanti sindacali di CGIL, CISL, UIL e UGL, Roberto Alosi, Paolo Sanzaro, Vera Carasi, Severina Corallo, Antonino Galioto. Partendo dalla discussione di oggi, si metterà a punto una strategia comune, stilando un cronoprogramma, che punti ad iniziative sinergiche, forti e concrete, su temi quali la fiscalità di vantaggio, il risanamento ambientale, l’occupazione, gli investimenti industriali, il problema degli appalti al massimo ribasso, la sicurezza sul lavoro. Interlocutori saranno in primis il Governo nazionale e quello regionale. I rappresentanti sindacali hanno riconosciuto al primo cittadino di Priolo una grande capacità di confronto con le aziende e si sono trovati d’accordo con Gianni nel sostenere che la compatibilità e il risanamento ambientale nell’area industriale passano attraverso la reindustrializzazione e la diversificazione della base produttiva. “Attenzione all’ambiente e alla qualità dell’aria, sviluppo, crescita e occupazione – ha detto il Sindaco Gianni – con le tecnologie attuali possono convivere, se le industrie non avessero solo un interesse speculativo, se smettessero di pensare al profitto, se facessero investimenti e abbassassero le emissioni inquinanti”. “Invece di procedere divisi e in maniera disordinata – hanno detto i rappresentanti di CGIL, CISL, UIL ed UGL – daremo il via ad iniziative comuni, che possano portare vantaggi per la popolazione residente nella nostra provincia”.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.