Provinciale Noto-Pachino, la riapertura avverrà prima di Pasqua

Avverrà prima di Pasqua la riapertura della provinciale Noto-Pachino. Questo è emerso al termine dei lavori della riunione tenutasi stamattina alla Prefettura di Ragusa. Attorno al tavolo, grazie alla sensibile mediazione della Prefettura di Siracusa, l’assessore regionale Falcone, rappresentanti del Cas e del Comitato No Chiusura. Anche i parlamentari Paolo Ficara e Filippo Scerra ed il deputato regionale Stefano Zito (Movimento 5 Stelle) hanno partecipato ai lavori.
“Nei giorni scorsi, anche in occasione di un sopralluogo al cantiere della sp19, avevamo segnalato i disagi che la chiusura arreca agli abitanti della zona sud della provincia di Siracusa, nonché la non adeguata informazione dei cittadini e la mancata individuazione preventiva di un percorso alternativo”, hanno ribadito i tre esponenti pentastellati.
Al termine del tavolo prefettizio, confermata la riapertura entro Pasqua, a senso unico alternato, della provinciale. “I lavori dovrebbero comunque concludersi entro il 4 maggio, come assicurato da Regione e Cas. Quanto alle ambulanze e ai mezzi di soccorso in genere, è stato chiesto di prevedere in tempi brevi un presidio h24 per consentirne il passaggio senza soluzioni fantasiose come quelle delle chiavi”, dicono Ficara, Scerra e Zito. “Abbiamo chiesto all’assessore Falcone di interfacciarsi con l’assessore alla salute Razza per chiedere un rafforzamento dei presidi sanitari a Pachino e Portopalo, in concomitanza con i lavori e la chiusura della sp19. Merita intanto un ringraziamento pubblico il prefetto di Siracusa, Giusy Scaduto, attenta alla vicenda, sin dal primo momento”.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.