Siracusa. Misure anticoronavirus, nuova direttiva del sindaco Italia

Siracusa, 9 marzo ’20 – Il sindaco, Francesco Italia, ha emesso stamattina una nuova direttiva contro la diffusione del coronavirus che, tenendo conto delle ordinanze del presidente della Regione siciliana emesse ieri, integra e modifica la precedente direttiva del 5 marzo scorso.
La nuova disposizione interviene su tre punti. Conferma “la normale ed ordinaria apertura degli uffici comunali e lo svolgimento di tutte le attività istituzionali dell’Ente, fino a nuove e diverse disposizioni sovracomunali”. Al secondo punto si occupa delle strutture pubbliche che offrono servizi ai cittadini ma affidate a soggetti esterni al Comune per le quali impone “l’obbligo di incrementare le operazioni di pulizia e disinfezione rispetto alle modalità in essere”.
Infine, dispone “per i dirigenti Comunali di adottare ogni iniziativa necessaria per promuovere, anche presso gli esercizi commerciali, la diffusione delle informazioni sulle misure di prevenzione igienico-sanitarie contenute” nell’allegato del decreto emesso ieri dalla Presidenza del consiglio dei ministri, cioè quello che estende le zona rosse sul territorio nazionale e impone nuove prescrizioni nel resto del Paese. Queste le misure:
1. lavarsi spesso le mani. Si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali pubblici, palestre, supermercati, farmacie e altri luoghi di aggregazione, soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani;
2. evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;
3. evitare abbracci e strette di mano;
4. mantenimento, nei contatti sociali, di una distanza interpersonale di almeno un metro;
5. igiene respiratoria: starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie;
6. evitare l’uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, in particolare durante l’attività sportiva;
7. non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;
8. coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce;
9. non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico;
10. pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol;
11. usare la mascherina solo se si sospetta di essere malati o se si presta assistenza a persone malate.
La direttiva indica anche tre siti da cui attingere tutte le informazioni necessarie: http://www.salute.gov.it/nuovocoronavirus – https://www.epicentro.iss.it/coronavirus/ – https://www.gazzettaufficiale.it/dettaglioArea/12.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.