Siracusa – Nuovo caso di Covid al tribunale: sanificati gli uffici

Torna  la preoccupazione del covid 19 al palazzo di giustizia di Siracusa.  Alla vigilia del Capodanno, gli interrogatori di garanzia di alcuni indagati per diverse vicende giudiziarie, sono iniziati  in ritardo per consentire la sanificazione di tutti i locali dell’ufficio del giudice per le indagini preliminari. Il giorno prima, infatti, un cancelliere ha accusato un malessere mentre si trovava in ufficio ed è stato soccorso dai colleghi e subito dopo trasportato in ospedale. I sanitari hanno associato i sintomi accusati dall’operatore giudiziario alla sua positività al virus. A quel punto, è scattato il protocollo per l’isolamento del paziente e per il tracciamento dei contatti avuti negli ultimi giorni sia in famiglia sia sul luogo di lavoro.

Come previsto dal protocollo adottato dal presidente del tribunale, il personale degli uffici in cui il cancelliere ha svolto il servizio il giorno prima, sono stati sottoposti dall’Asp 8 di Siracusa a tampone rapido (risultato negativo per tutti) che sarà ripetuto tra pochi giorni, mentre la mattina stessa si è proceduto alla sanificazione dei locali del tribunale, con particolare riferimento agli uffici del Gip, al secondo livello del palazzo di giustizia. L’attività giudiziaria programmata per il 31 dicembre, negli uffici in questione è ripresa poco prima di mezzogiorno.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.