Avola: centro diurno autismo, firmato protocollo d’intesa

Presentate ieri ad Avola le “linee guida sui disturbi dello spettro autistico, prospettive di intervento e strategie dì inclusione”. Si tratta in particolare di un nuovo modello di intervento innovativo, il MEC, per contribuire al miglioramento della qualità di vita dei ragazzi con spettro autistico. Ad aprire il congresso il primo cittadino il sindaco Rossana Cannata, con lei nella sala Fratantonio anche il manager Asp di Siracusa Alessandro Caltagirone, l’equipe del Centro Diurno Autismo e professionisti ed esperti del settore. Progetti e modelli innovativi sviluppati da un team in cui la pedagogista Sebastiana Veneziano con il dottore Lucio Cottini hanno puntualizzato i risultati ottenuti dal metodo educativo combinato nell’inclusione con il supporto del co- terapista coetaneo. Nuovi servizi e opportunità di cui Avola è protagonista in sinergia con l’Asp attraverso la firma di un protocollo di intesa, con il coinvolgimento delle famiglie del nostro territorio – le parole del primo cittadino -. Un impegno che porto avanti con la mia amministrazione sempre in prima linea per diffondere la cultura dell’inclusione con importanti iniziative di sostegno e cura.

Comments

comments

By Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Related Posts

No widgets found. Go to Widget page and add the widget in Offcanvas Sidebar Widget Area.
× Segnala