Canicattini Bagni , Istituto Comprensivo “G. Verga”: Celebrata la Giornata Nazionale degli Alberi

Piantine di Bosso da oggi proseguiranno il loro percorso di vita nelle aree verdi di Piazza Borsellino e della Villa comunale di Canicattini Bagni, così come altre piantine ornamentali nello spazio verde della Scuola Materna San Nicola della città.

A metterle a dimora questa mattina, in occasione della Giornata Nazionale degli Alberi, che si celebra il 21 Novembre in tutta Italia dal 2013 su istituzione del Ministero dell’Ambiente, sono state, con il supporto dell’Assessorato al Verde del Comune di Canicattini Bagni, gli alunni delle 5° classi e della materna dell’Istituto Comprensivo “G. Verga”.

I bambini del Comprensivo canicattinese, dopo un lavoro preparatorio i ricerca, svolto con i loro insegnanti, sulla salvaguardia ambientale e della biodiversità, il riutilizzo e riciclaggio dei rifiuti, ma soprattutto sul diritto dei bambini ad avere un futuro più sano e un pianeta più pulito, temi sui quali nel pomeriggio di oggi hanno intervistato il Sindaco Marilena Miceli, hanno così voluto continuare una iniziativa che li vede ormai impegnati da qualche anno con la piantumazione di alberelli e piantine ornamentali negli spazi collettivi della città e all’interno degli stessi plessi scolastici, contribuendo a contrastare l’inquinamento ambientale, a migliorare la qualità della vita e a rafforzare l’ecosistema, giorno dopo giorno messo a rischio dalle incurie, dalle devastazioni e dai cambiamenti climatici.

Una iniziativa che i bambini canicattinesi quest’anno hanno voluto collegare anche alla Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, che si sta svolgendo dal 16 al 24 Novembre, e alla Giornata Mondiale dei Diritti dei Bambini che si è celebrata mercoledì 20 Novembre.

Questa mattina, pertanto, presenti la Dirigente scolastica, Prof.ssa Alessandra Servito, l’Assessore al Verde, Salvatore Zocco, e i rispettivi insegnati, le classi quinte del plesso “Garibaldi” hanno piantumato la loro piantina di Bosso in Piazza Borsellino, mentre i loro coetanei delle quinte classi del plesso “Mazzini” hanno fatto la stessa operazione ma all’interno della Villa Comunale e i bambini della Materna all’interno della loro scuola di via San Nicola.

Per l’occasione sono state recitate poesie sulla funzione vitale degli alberi, letti i risultati delle loro ricerche sulla salvaguardia dell’ecosistema e il riciclaggio dei rifiuti, rivendicando spazi e città più sane, stimolando, nel contempo, comportamenti quotidiani di sostenibilità.

E proprio questo hanno chiesto nella loro intervista al Sindaco Marilena Miceli, iniziative e scelte che possano garantire un ambiente più pulito, sostenibile, con fonti energetiche alternative, tanti alberi che, tra le altre cose, svolgono un ruolo fondamentale nella prevenzione del dissesto idrogeologico, purtroppo, al centro delle cronache di questi giorni in molte zone ed aree dell’Italia.

Dal canto suo il Sindaco di Canicattini Bagni ha spiegato ai suoi piccoli intervistatori come l’impegno della sua Amministrazione in tema ambientale sia al massimo e costante, come lo è stato quella che l’ha preceduta, ad iniziare dalla difesa del suolo, in particolare per quanto riguarda il rischio idrogeologico, causato spesso dalle forti piogge e dalle “bombe d’acqua” di cui sono principale causa i cambiamenti climatici, ricordando come la città sia una delle poche in Sicilia che abbia provveduto, attraverso un programma iniziato dal suo predecessore, a dotare il centro abitato di canali per la raccolta delle acque piovane.

 

Il Sindaco Miceli ha così illustrato agli alunni dell’Istituto Comprensivo “G. Verga” le varie iniziative messe in campo a difesa dell’ambiente e nella scelta di utilizzare fonti energetiche alternative, come il fotovoltaico, per l’energia degli impianti e delle strutture pubbliche, dalla palestra comunale al Palazzo Comunale, o misto eolico e fotovoltaico per gli impianti di illuminazione delle Contrade.

 

Senza dimenticare la raccolta differenziata dei rifiuti con il sistema del “porta a porta”, che vede il Comune ad oltre il 60%  di riciclato, e ancora l’attivazione di incentivi e riduzione della tassa sui rifiuti per i cittadini virtuosi che conferiscono i differenziati presso l’Isola Ecologica, e la scelta, fatta assieme a tutto il Consiglio comunale per ridurre l’uso della plastica in città, iniziando proprio dall’assise cittadina dove vengono usate bottiglie di vetro e bicchieri compostabili e biodegradabili, cosa prevista anche nel recente bando della mensa scolastica.

 

Non solo, accanto a tutto questo, ha continuato la prima cittadina di Canicattini Bagni, sono state effettuate campagne di sensibilizzazione rivolte ai cittadini, e preso parte, lo scorso Settembre, ad iniziative come “Wednesday For Future” con gli alunni della scuola media per la pulizia di alcune aree periferiche della città, e dato vita a manifestazioni con le altre classi dello stesso Istituto Comprensivo  su come differenziare i rifiuti, guardando in particolare al riciclo e al riuso di molti materiali.

 

Momenti di azione ed educazione civica, ha concluso il Sindaco Miceli, che devono essere condivisi e diventare patrimonio di tutta la comunità.

 

Intanto le iniziative collegate alla Giornata Nazionale degli Alberi a Canicattini Bagni non si esauriscono con la giornata di oggi ma proseguono, con il patrocinio del Comune, a cura della locale sezione dell’Ente Fauna Siciliana, sabato 30 Novembre, dalle ore 15:00 alle ore 18:00, nei locali della Protezione Civile in Piazza caduti di Nassiriya, con attività dedicate ai bambini, e  il 7 Dicembre, alle ore 17:30 a Palazzo Messina Carpinteri, sede della Biblioteca comunale, con la cerimonia “Un albero per ogni nuovo nato”, e la consegna di semi di essenze autoctone iblee ad ogni bambino nato nel Comune di Canicattini Bagni durante l’anno.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.