Coronavirus, Gennuso: “Il Trigona sia promosso Covid-hospital”


“Mentre l’Asp di Ragusa ha chiesto e si batte perché l’ospedale Maggiore di Modica diventi un presidio ilota per l’emergenza Coronavirus, all’Asp di Siracusa c’è il silenzio assoluto, invece, per quel che riguarda il Trigona di Noto. E’ inammissibile l’immobilità dell’Asp 8, che si è limitata a segnalare interventi per incrementare i posti letto in tre ospedali siracusani per l’emergenza Coronavirus, dimenticandosi di segnalare l’ospedale di Noto”. E’ una furia il parlamentare regionale Pippo Gennuso, che ha intenzione di inviare una lettera aperta al governatore Nello Musumeci per sensibilizzare l’intera giunta di governo ad accendere i riflettori anche e soprattutto sull’ospedale di Noto.

“Abbiamo contezza – continua Gennuso – che molti nostri connazionali che risiedono in Germania, dopo avere riscontrato i primi casi di Coronavirus, stiano decidendo di rientrare in Italia e, in particolare, in Sicilia. Per cui è più che mai necessario intervenire adesso per evitare di rincorrere l’emergenza o, peggio, la cronicità. E’ meglio muoversi adesso per cui scriverò al governatore Musumeci per sollecitare la designazione dell’ospedale di Noto come Covid-hospital”.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.