Fabio La Ferla: “Alunni troppo stressati “


L’organizzazione Siciliana, soggetto sociale e politico che abbraccia diversi temi di tutela sociale, a partire ovviamente da quelli ambientali a tutela della nostra comunità in diversi fronti.
#LoZaino PESA UN #BOTTO!!!
Spezzo una lancia a favore dei #bambini che tutti i giorni si alzano presto per andare a #scuola ed imparare. #GiustoStudiare, ma è incomprensibile trattarli come se fossero dei limoni da spremere, uno zaino che pesa un botto, già difficile da indossare per i genitori, carichi di compiti per casa, come se non avessero nulla più da fare, sia i bimbi che i genitori. Certamente necessita studiare, guai se così non fosse, istruire le nuove generazioni è segno di libertà, di crescita, di conoscenza, ma mai speculare sopra a tutti i costi. A volte capita che nascono competizioni, non fra i bambini, loro non lo sanno ma lo percepiscono, sono alcuni genitori pettegoli che si intromettono ovunque, sono i docenti che a volte fanno a gara fra loro, sono gli Istituti che qualche volta se la tirano, a pagarne le spese sono i piccoli studenti. Ovviamente lunge dal sottoscritto fare di tutta un’erba un fascio. Direi di seguire i programmi nelle aule, di far studiare i bambini più a scuola e meno a casa, dare più tempo per le attività ludiche, sportive, di intrattenimento, frequentare l’azione cattolica, i salesiani o gli scout. Le esperienze del passato a volte sono da insegnamento, possono fare anche da riferimento. La mia personale considerazione va rivolta a tutti i genitori, siamo noi che dobbiamo sollecitare questo status, sollecitare la dirigenza scolastica, i docenti, i presidi. A mio avviso i giovani bimbi sono esageratemente stressati, lasciamogli un po’ di più spazio per la loro adolescenza.
Fabio La Ferla

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.