Il pizzolo di Sortino è adesso un marchio registrato

Il pizzolo di Sortino è adesso un marchio registrato. La presentazione è avvenuta il 26 agosto al ministero dello Sviluppo economico per tutelare la peculiarità e a tutti gli effetti è adesso un marchio registrato.

“Abbiamo deciso di lasciare aperto per pranzo tutto novembre – dice il sindaco Vincenzo Parlato – e vogliamo provare a reagire trovando soluzioni alternative nel rispetto delle regole. Per questo invito tutti a gustare il pizzolo di Sortino a pranzo. Le nostre attività hanno concepito un nuovo modo di servire durante la pandemia e vanno sostenute, spero che la gente approfitti in un momento di ridotta convivialità con il pizzolo, fatto con i migliori prodotti della nostra terra. Venite a gustarlo anche a pranzo in tutti i weekend, prenotando il tavolo secondo disposizioni Dpcm, al ristorante che avrete scelto”.

Il prossimo passaggio sarà quello di far diventare il pizzolo un presidio slow food, considerato che molti degli ingredienti con cui vengono farciti sono infatti a km 0.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.