Marina militare: la nave anfibia San Giusto in sosta ad Augusta


Dal 14 al 16 giugno la nave anfibia San Giusto della Marina Militare sosterà nel porto di Augusta, per la seconda tappa della campagna d’Istruzione dei 48 allievi del corso Aithér della Scuola Navale Militare Francesco Morosini.
Durante la sosta gli allievi saranno impegnati in molteplici attività ed eventi programmati anche in occasione della regata velica “V trofeo velico MARISICILIA CUP” e “XIII edizione trofeo velico XIFONIO CUP”.
La campagna d’istruzione per le 19 ragazze e i 29 ragazzi del 2° Corso Aither, imbarcati lo scorso 11 giugno ad Ancona, approfondisce le discipline marinaresche completando, in modo pratico, il bagaglio di esperienze acquisite dagli allievi nel corso dell’anno all’interno dell’Istituto.
Il Morosini, dal 1997, è una Scuola d’istruzione di secondo grado dove si svolgono gli ultimi tre anni dei Licei Scientifico e Classico tradizionale, il cui obiettivo è quello di istruire i giovani e suscitare in loro l’interesse alla vita sul mare orientandoli verso le attività ad esso connesso, integrando la preparazione con una formazione pre-universitaria di eccellenza che consenta ai frequentatori sbocchi professionali di prestigio, non esclusivamente indirizzati all’arruolamento nelle Forze Armate, ma anche all’impiego nel mondo civile.

In occasione della sosta, domenica 16 giugno nave San Giusto sarà disponibile per le visite a bordo di appassionati e curiosi, dalle 10:00 alle 12:30 e dalle 15:00 alle 18:30, con nave all’ancora nella rada raggiungibile tramite collegamenti via mare dal comprensorio Terravecchia del Comando Marittimo della Sicilia.

Dopo la sosta nel porto augustano, l’unità raggiungerà i porti di Alessandria d’Egitto e Brindisi, sede abituale della nave, dove si concluderà la campagna addestrativa.

APPROFONDIMENTI:
Nave San Giusto è un’unità d’assalto anfibio impiegata sia in numerose attività operative nel Mediterraneo ed oltre gli Stretti, sia in attività addestrativa complessa di Forza Armata ed Interforze, che ne ha caratterizzato l’impiego degli ultimi mesi.  L’Unità, dotata di un ponte di volo e di un bacino allagabile, permette di proiettare rapidamente a terra uomini e mezzi della Capacità Nazionale di Proiezione dal Mare (CNPM). Dotata di straordinaria versatilità, di un’area medica, di ampi spazi e di elevate capacità alloggiative, consente di agire anche quale piattaforma per operazioni di assistenza umanitaria, protezione civile ed intervento in caso di calamità naturali, nonché concorrere alla formazione del personale della Marina Militare, come nel caso della presente Campagna addestrativa.
Nave San Giusto, unitamente alle Navi Anfibie San Marco e San Giorgio e alla Portaeromobili Garibaldi, compone il Comando della Terza Divisione Navale con sede a Brindisi; è unità di bandiera del citato Comando.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.