Noto, inaugurata sabato scorso la collettiva internazionale “Il labirinto dello sguardo” a cura di Altera Domus

É stata inaugurata ieri alla GalleriaPalazzoNicolaci di Noto dal sindaco CorradoBonfanti, intervenuto con gli assessori GiusiSolerte, al turismo e FrankieTerranova, alla cultura, la colletiva internazionale d’arte contemporanea “Il labirinto dello sguardo”, promossa da AlteraDomus, curato da Massimo Scaringella, critico d’arte di fama internazionale, e con il coordinamento tecnico di Alex Caminiti, artista messinese che in pochi anni ha raggiunto una grande notorietà sia in Italia che all’estero. “Trenta artisti, tra i massimi esponenti  del panorama contemporaneo internazionale, provenienti da diverse nazioni, – spiega Paola Ruffino presidente di Altera Domus-, riuniti insieme sotto la prestigiosa e autorevole egida di Massimo Scaringella, sono i protagonisti di un’esposizione di oltre 80 opere di pittura, fotografia e installazioni. In una festosa contaminazione culturale di mondi e visioni, oltre i confini territoriali, dialogano con gli ultimi lavori pittorici del maestro argentino, ospite d’onore, EugenioZanetti, premio Oscar 1996, rovenienti dalle importanti mostre di Roma e Siviglia, mostrandoci un altro aspetto della sua carriera artistica, costantemente concentrata sulla realtà della condizione umana. Un ringraziamento speciale rivolgo agli sponsor che hanno contribuito alla realizzazione della manifestazione di alto livello artistico, culturale e sociale”. La mostra è visitabile tutti i giorni dalle ore 18 alle ore 21, tranne il mercoledì, sino al prossimo 15 di settembre. “Tra gli  ospiti presenti desidero ringraziare gli artisti: Alex Caminiti, Alicia Masò, Bankeri, Dimitri Salonia; il giornalista Aldo Premoli, Emma Averna, Daniela Lomi, Samuele Mazza, Marco Baldini, e Marco Basile”.

E.V.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.