Pallamano, Albatro vince a Chieti

CAMPUS ITALIA-TEAMNETWORK ALBATRO 26-31 (12-16)
CAMPUS ITALIA: Andreotta, Zanon 2, Albanesi, De Ruvo 1, Cioni 2, Dello Vicario, De Angelis 4, Fragnito 1, Scarcelli 1, Wierer 4, Giambartolomei 3, Manojlovic 8, Rossi, Lubinati. All. Riccardo Trillini
TEAMNETWORK ALBATRO: Bianchi 2, Bobicic 5, Burgio, Cuzzupè, G. Fontana, N. Fontana, D. Glicic 2, M. Glicic, Gorela, Mantisi, Marino 7, Martelli, Mincella, Souto Cueto 9, Vinci 4, Zungri 2. All. Fabio Reale

Chieti – Buona la prima per la Teamnetwork Albatro che batte il Campus Italia per 31 a 26, primo tempo 16 a 12 per i siracusani. Partita sulla carta abbordabile per i siracusani già dalla vigilia, ma padroni di casa bravi a crederci fino alla fine e a mostrare la voglia e la gioventù quale arma migliore.
Siracusani che dal primo tempo sono costretti a risparmiare il nuovo arrivato Souto Cueto pesato di due falli gravi. Reale, al debutto sulla panchina blu arancio, è costretto a rivedere qualcosa e i ragazzi rispondono costruendo un vantaggio che aumenta azione dopo azione.
Nel secondo tempo la Teamnetwork Albatro allunga fino al + 12 poi, acquisito ormai il risultato, si rilassa un po’ troppo concedendo un parziale di 8 a 1 ai ragazzi di Trillini.
“Sono comunque soddisfatto di questa prima prova – commenta coach Reale – Abbiamo dovuto cambiare qualcosa per la doppia infrazione a Souto Cueto che lo ha messo a rischio di espulsione definitiva. Siamo stati però bravi a non abbassare il ritmo e a costruire bene le nostre azioni e le conclusioni.
Meno soddisfatto del finale – ammette il tecnico siracusano – Abbiamo concesso un po’ troppo nel finale e la stanchezza resta una giustificazione che dobbiamo, però, gestire.”

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.